utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Liste Civiche: fondi per la Strada di Bordo, intento strumentale e demagogico

2' di lettura
1007

Il fatto che un Ministro della Repubblica prometta di trovare fondi per la realizzazione della Strada di Bordo solo se vince la sua parte politica è quanto di più parziale, strumentale e demagogico si possa dire...

Il fatto che un Ministro della Repubblica prometta di trovare fondi per la realizzazione della Strada di Bordo solo se vince la sua parte politica è quanto di più parziale, strumentale e demagogico si possa dire.


Perché, se vincono le elezioni altri, il progetto della Strada di Bordo non è più buono? Ma dai! E poi, pur non sapendo neanche quanto costa l\'opera, come si può dare la certezza di finanziarlo, quando il progetto deve passare attraverso il Piano Triennale delle opere Pubbliche della Regione Marche? Ma dai!


E ancora, se dal 2005 il Candidato a Sindaco del Pdl, pur avendo incarichi plurimi con noi delle Liste Civiche, si considerava di Forza Italia, perché, per il bene della città, non ha sollecitato prima di tutto i suoi \"agganci\" nazionali per far partire prima l\'opera? Era un suo dovere, visto che amministrava la città da anni. Invece è sempre stato in silenzio e immobile, svegliandosi improvvisamente in campagna elettorale. La realtà è che, per un verso, tutti oggi parlano della Strada di Bordo, solo perché il progetto l\'abbiamo messo in piedi noi con un tracciato specifico e, per un altro verso, che la cosiddetta calata di politici nazionali è dovuta semplicemente alla concomitanza di elezioni comunali anticipate nel capoluogo della Regione: Ancona.


Infine, come mai nulla è stato promesso per l\'Ospedale di Rete? Non poteva il ministro dare certezza per in nosocomio? Ha glissato perché politicamente se diceva qualcosa a favore di Osimo avrebbe fatto arrabbiare Ancona. Come ci si può fidare di tali promesse?


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2009 alle 14:53 sul giornale del 01 giugno 2009 - 1007 letture