Asili nido: I programmi del Comune

2' di lettura 22/04/2009 - Negli ultimi 3 anni il Comune di Osimo ha aperto un nuovo asilo nido presso la Sacra Famiglia e convenzionato un asilo nido a Osimo Stazione...

Ogni nuovo asilo nido che si apre sul territorio municipale costa alla comunità osimana (quindi a tutti noi) 300.000 euro in più.

Negli ultimi 3 anni il Comune di Osimo ha aperto un nuovo asilo nido presso la Sacra Famiglia e convenzionato un asilo nido a Osimo Stazione. Prima quindi di procedere non tanto alla realizzazione, ma alla gestione di un nuovo asilo nido, il Comune di Osimo deve verificare:

  1. quanti sono ancora i tempi di attesa (oggi sensibilmente diminuiti);
  2. qual è l\'incidenza del costo non solo per il Comune di Osimo, ma anche per le famiglie.

Detto questo, per quanto riguarda i programmi futuri del Comune, si prevede:

    1. l\'immediata ristrutturazione (estate) dell\'asilo nido Collefiorito e il contemporaneo spostamento del servizio presso l\'asilo nido di San Sabino;
    2. la realizzazione della nuova sede dell\'asilo nido Culla Verde in località San Biagio, vicino alla ex scuola elementare.

Una volta superati e definiti i problemi urbanistici legati alla interrelazione della struttura pubblica con l\'area verde circostante, il complessivo spazio dell\'asilo nido Culla Verde verrà destinato a scuola materna.

Per le esigenze dell\'anno futuro della scuola materna, il Comune di Osimo ha garantito all\'istituto interessato (Bruno da Osimo) tutto il suo impegno in merito. Si deve però attendere la disposizione dell\'Ufficio Regionale Scolastico in termini di suddivisione e organizzazione delle risorse umane, per poi tarare le strutture eventualmente necessarie all\'attuazione degli standard.


Il Comune di Osimo, come nel caso di Campocavallo, ha dimostrato non solo di essere pronto alle emergenze, ma di avere strutture disponibili per sopperire alle urgenze. Ciò avverrà anche nel caso specifico di San Biagio.

Per quanto riguarda invece l\'ampliamento della Scuola Materna Foro Boario di Piazza Giovanni XXIII, i lavori partiranno nel prossimo mese di giugno.


Infine, per la questione relativa alla scuola di Campocavallo, il Comune di Osimo ha indetto un incontro con tutte le famiglie e i docenti per presentare una ipotesi di lavoro a breve, medio e lungo termine. Analogo incontro l\'Amministrazione Comunale ha chiesto di poter fare con i genitori e i docenti della scuola materna San Giuseppe da Copertino.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2009 alle 14:43 sul giornale del 22 aprile 2009 - 1312 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, Comune di Osimo, scuola alighieri





logoEV
logoEV