Buccelli (La Destra): Il teatrino di Secchiaroli e Osimani

Alessandro Buccelli 2' di lettura 10/04/2009 - Come mai in neanche due anni La Destra e\' riuscita a creare un gruppo compatto, pieno di entusiasmo, di voglia di fare, e il PDL in dieci anni è rimasto praticamente dov\'era? Di chi è la colpa se in una cittadina come Osimo il primo partito d\'Italia a neanche due mesi dalle elezioni non sa ancora cosa fare?...

Chiedo spazio per fare delle considerazioni, premettendo di essere d\'accordo con Il candidato a sindaco Cartuccia il quale ha mantenuto la sua coerenza politica; faccio gli imbocca al lupo al candidato dell\'estrema sinistra, che anche lui ha mantenuto coerenza e lealta\' verso il SUO elettorato, il centro sinistra che comunque con Paola Andreoni ha mantento una certa continuità, dando spazio anche a liste giovani nella sua coalizione, alle liste civiche, che comunque vogliono portare avanti un progetto gia\' iniziato e quindi hanno scelto Simoncini come naturale successore al Sindaco Latini.


E poi noi La Destra che in neanche due anni siamo riusciti a creare una classe dirigente di partito giovane e FRESCA, continuando il nostro impegno politico che dura ormai da cinque anni,senza incarichi (senza rappresentanze in consiglio, rifiutataci a suo tempo dall\'UDC), ma armati solamente di un blog, di articoli sulla stampa, fautori di battaglie per Osimo piu\' o meno riuscite, ma questa è la politica.


Dall\'altra parte il teatrino del PDL, e di Osimani, che non avendo cura della dignità dei cittadini, non sanno ancora cosa fare, riunioni, incontri, summit regionali, per perorare solo una diatriba personale che dura ormai da mesi. Oggi leggo che le decisioni verranno prese dai vertici regionali, mettendo da parte Secchiaroli, come sempre è accaduto e sempre accadrà, una lotta di potere infinita. Secchiaroli è solo scomodo per i vertici regionali, perchè possibile concorrente degli stessi nella prossima competizione alle elezioni regionali.


E mi domando:

Come mai in neanche due anni La Destra e\' riuscita a creare un gruppo compatto, pieno di entusiasmo, di voglia di fare, e il PDL in dieci anni è rimasto praticamente dov\'era? Di chi è la colpa se in una cittadina come Osimo il primo partito d\'Italia a neanche due mesi dalle elezioni non sa ancora cosa fare? E soprattutto è totalmente privo di una classe dirigente?


Io aspetterò non il 7 giugno, ma qualche mese dopo le elezioni, e vedremo se tutti questi personaggi, che fanno i politici solo quando ci sono le competizioni elettorali, perchè ne sono sbucati a bizzeffe, ci saranno ancora, perchè sono sicuro che chi non otterrà seggi e posizioni, come sempre sparirà, per poi riapparire tra cinque anni.


Noi abbiamo dimostrato il contrario, quindi buona campagna elettorale a tutti.


Alessandro Buccelli






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2009 alle 16:21 sul giornale del 10 aprile 2009 - 935 letture

In questo articolo si parla di politica, liste civiche, alessandro buccelli, la destra, pd, pdl, Assemblea Sociale, elezioni comunali 2009 osimo





logoEV