CGIL-CISL: Nessun invito al confronto da parte dell\'Amministrazione

Palazzo Comunale di Osimo 1' di lettura 01/04/2009 - Le Segreterie di Zona di CGIL e CISL, esprimendo un certo sconcerto per la ripetuta, quanto gratuita, ricerca di una sterile polemica , confermano di non avere avuto ancora alcun invito (né formale, né informale) ad un confronto con l\'Amministrazione Comunale di Osimo...

In relazione a quanto pubblicato dalle cronache locali dei quotidiani (in ripresa del \"Blog\" del Sindaco Latini), le Segreterie di Zona di CGIL e CISL, esprimendo un certo sconcerto per la ripetuta, quanto gratuita, ricerca di una sterile polemica , confermano di non avere avuto ancora alcun invito ( né formale, né informale) ad un confronto con l\'Amministrazione Comunale di Osimo: tanto meno di conoscerne con esattezza l\'eventuale oggetto.

CGIL e CISL di Ancona Sud, confermando la loro netta volontà di chiamarsi fuori da qualsiasi disputa elettoralistica, ribadiscono la piena disponibilità alla discussione di merito con qualsivoglia Amministrazione della Zona: definendo,congiuntamente ed in anticipo, merito e tempi.

Una disponibilità che può realizzarsi, dunque, anche per il breve lasso in cui le Amministrazioni al rinnovo potranno ancora operare: il che può certo contribuire a definire anche l\'oggetto dell\'eventuale confronto, limitandolo a quanto effettivamente concretizzabile.

CGIL e CISL di Zona colgono inoltre l\'occasione per stigmatizzare qualsiasi, eventuale, ipotesi di soppressione della Sede di Osimo dell\'INPS, che porterebbe un sicuro danno al servizio e all\'immagine della previdenza pubblica: in una zona così fittamente popolata e ricca di aziende, quanto oggi colpita dalla grave crisi economica.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2009 alle 17:19 sul giornale del 01 aprile 2009 - 866 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil, cisl, crisi





logoEV
logoEV