utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Loreto: grande festa degli oratori parrocchiali maceratesi

2' di lettura
933

In circa due ore di spettacolo e animazione, decine e decine di bambini e ragazzi, che in questi mesi hanno speso il loro tempo libero negli oratori parrocchiali, presenteranno canti, balli e altre idee di intrattenimento realizzate secondo le capacità di ciascuno.

Il Comitato provinciale del Csi sta organizzando, in questi giorni, la seconda edizione del Festival degli oratori maceratesi.

La manifestazione, che lo scorso anno - al suo debutto - ebbe un grande successo nell\'Aula Sinodale di Macerata, si terrà domenica prossima, 29 marzo, all\'interno del Centro \"Giovanni Paolo II\", a Loreto, a partire dalle ore 15.30.


\"Il Festival - spiega il presidente provinciale del Csi, Katia Calvani - è un\'iniziativa nata all\'interno del progetto \'CentOratori\' che ha l\'obiettivo di mettere in relazione, \'in rete\', piccole e grandi realtà oratoriane sparse su tutto il territorio provinciale\".

In circa due ore di spettacolo e animazione, decine e decine di bambini e ragazzi, che in questi mesi hanno speso il loro tempo libero negli oratori parrocchiali, presenteranno canti, balli e altre idee di intrattenimento realizzate secondo le capacità di ciascuno.


Il programma del pomeriggio si snoderà attorno ai temi dell\'Inno alla Carità di San Paolo. \"Questa importante esperienza di animazione giovanile, che va al di là delle attività prettamente sportive, è resa possibile - sottolinea il presidente Katia Calvani - grazie allo sforzo di tanti animatori volontari, i quali quotidianamente cercano di rendere \'vivi e veri\' quei \'lab-Oratori\' che sono nati e cresciuti in questi anni\".


Fra le diverse realtà del nostro territorio che prenderanno parte alla manifestazione di domenica non marcheranno quelle provenienti da Sarnano, Caldarola, San Severino, Civitanova Marche, San Ginesio, Monte San Giusto, Camerino, Macerata, Tolentino, Recanati e così via.


Questo è un articolo pubblicato il 28-03-2009 alle 18:21 sul giornale del 28 marzo 2009 - 933 letture