utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Strologo (PDL): questione semafori intelligenti, ne va della sicurezza dei cittadini

2' di lettura
1104

Giovanni Strologo

Con una nota dello scorso mese di novembre  avevo sottoposto al Prefetto la problematica inerente i semafori intelligenti. Ringrazio il Prefetto per aver chiarito una volta per tutte come i Comuni debbono  comportarsi. Non si tratta di \"strumentazione politica\". Si tratta di salvaguardare la sicurezza dei cittadini..

Con una nota dello scorso mese di novembre avevo sottoposto al Prefetto la problematica inerente i semafori intelligenti. Ringrazio il Prefetto per aver chiarito una volta per tutte come i Comuni debbono comportarsi. Non si tratta di \"strumentazione politica\". Si tratta di salvaguardare la sicurezza dei cittadini.


I semafori \"intelligenti\" sono una invenzione come al solito all\'italiana, che garantisce guadagni certi alle ditte costruttrici, ma violano le disposizioni al Codice della Strada. In più occasioni si è espresso il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti su tali apparecchi e anche la Cassazione con la sentenza n.26359 di dicembre 2007 ha ribadito il concetto che i semafori servono solo per regolare l\'avanzamento delle correnti del traffico. Addirittura il Comune può incorrere a sanzioni pesanti previste dall\'art. 45 del Codice della Strada!


Il loro utilizzo in passato ha generato una esagerata attività contenziosa davanti al giudice di Pace e spesso anziché prevenire gli incidenti, li causava. Per prevenire e reprimere le violazioni al Codice della Strada e quindi garantire più sicurezza agli automobilisti è necessario un controllo più pressante del territorio con la presenza di uomini e non di \"marchingegni\" inventati nella maggior parte dei casi solo per fare cassa.


Quindi anche il comune di Osimo si dovrà adeguare. Certo, ormai i semafori sono stati acquistati spendendo i soldi dei cittadini. Cosa ci facciamo? Potremmo per esempio utilizzarli per gli attraversamenti pedonali, come ad Osimo Stazione. Sono proprio le frazioni ad averne più bisogno perché attraversate da strade molto trafficate e il loro attraversamento è spesso molto difficoltoso e con molte insidie.


L\'ultimo incidente mortale di San Biagio, per esempio. Se ne potrebbero evitare altri se anziché lasciare il semaforo con il solo scopo di rallentare la velocità, fosse posizionato su entrambi i sensi di marcia per l\'attraversamento pedonale sulla strada statale in prossimità delle strisce pedonali vicine alle fermate dell\'autobus, così come previsto anche dalla normativa.


Nell\'eventualità si dovessero prendere decisioni diverse sul territorio osimano, mi auguro che queste vengano assunte in base al regolamento del codice della strada, e mi auguro pure se ci fosse un sopralluogo intervengano tutte le autorità competenti in materia di viabilità.


Giovanni Strologo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2009 alle 17:29 sul giornale del 26 marzo 2009 - 1104 letture