Castelfidardo: il PD accusa, la rotatoria di via Montessori è sbagliata

rotatoria 2' di lettura 24/03/2009 - Sicuramente  l’Amministrazione Comunale di Castelfidardo non brilla di oculatezza.
Ultimo disastro in ordine di tempo, la rotatoria di Via Montessori progettata, approvata e costruita al di fuori di ogni logica urbanistica, di viabilità e di buon senso.

Vien da pensare a progettazioni urbanistiche presentate da professionisti esterni senza aver avuto il minimo e necessario controllo tecnico comunale; o all\'inadeguatezza nella gestione dei lavori pubblici o ad operazioni commerciali poco felici.

Il PD castellano ha cercato in ogni modo (anche con la presentazione di una mozione del Consigliere Magi Francesco, discussa e non approvata dalla maggioranza di Solidarietà Popolare nell’ultimo Consiglio Comunale) di far comprendere che il posizionamento della rotatoria era sbagliato e che c’erano tutte le condizioni di tempo e spazio per costruirla qualche metro più a valle, rendendo perfetta la viabilità in un futuro punto nevralgico della circolazione stradale.

Oltre al già elevato transito veicolare - essendo la via Montessori strada di attraversamento veloce della Città - confluirà nel sito un notevole flusso di veicoli dovuto alla costruzione di una nuova lottizzazione residenziale, ai nuovi ingressi scolastici dell’ISIS e Media, nonché al costruendo centro commerciale voluto dalla proprietà del terreno, unitamente ad un area da destinare ad un nuovo quartiere nella zona Figuretta, il tutto approvato dalla passata amministrazione Marotta in cambio di una modesta area di terreno da destinare alla costruzione della scuola media.

La rotatoria, posta a monte dell’asse principale viario di Via Montessori, crea una situazione disastrosa e fuori da ogni logica della viabilità. Il posizionamento crea anche difficoltà alla circolazione di autoarticolati e pullman, nonché pericolo per i veicoli che accedono in Via Montessori della strada del campo sportivo e dell’attiguo nuovo quartierino, rendendo quasi diritto il lato della carreggiata salente di Via Montessori, senza interessare quasi l’uso della rotatoria.

La collocazione siffatta, sembra più un messaggio ed un invito all’ingresso forzoso dei veicoli nel nuovo costruendo Centro Commerciale!

I cittadini, gli automobilisti e i nuovi gestori del centro commerciale ringraziano l’Amministrazione Comunale per il regalo trovato nell’uovo Pasquale.

da Francesco Magi
Consigliere Comunale PD - Castelfidardo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2009 alle 23:59 sul giornale del 24 marzo 2009 - 984 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, castelfidardo, rotatoria viabilità traffico, Francesco Magi





logoEV