utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Pallanuoto: Osimo Nuoto, tutte le partite

10' di lettura
2279

Serie C: OSIMO NUOTO - BUSTINO PESCARA = 6-5 ;  Under 17 Nazionale: VIS NOVA - OSIMO NUOTO = 10-6  ; Serie A 2: OSIMO NUOTO - NUOTO TOLENTINO  = 8-8 ; Under 17: OSIMO NUOTO - NUOTO TOLENTINO = 2-4 ; Under 13 femminile: OSIMO NUOTO - IDOR FERMANA = 3-14 

SERIE C

8 GIORNATA

OSIMO NUOTO – BUSTINO PESCARA = 6-5

Osimo Nuoto: Babini C., Babini M., Cappelloni, Marconi F. 1,Magi 1, Santi A., Agostinelli, Marconi A., Santi M., Martedi, Falappa, Belfiori 3, Zazzarini 1. All. Maceratesi

Bustino Pescara: Di Melo, Bellaspica, Orlando 2,Urlandini, Di Pietro 1, Bellaspica, Assogna, Carucci 1, Pietrostefani, Minopoli, Nisi, Nerone 1, Fustinoni.

Parziali: 2-1, 3-0, 1-2, 0-2

Osimo N. Sup. Num. 1/6 rig. 0/0 Bustino Sup. Num. 3/4 rig. 1/1


ANCONA- Ancora una battaglia vinta tra le mura amiche per l\'Osimo contro l\'ottimo Bustino, che complice il pareggio della capolista Perugia con il redivivo Jesi, proietta la squadra marchigiana a -1 punto dalla vetta. Venendo all\'incontro, sembra tutto facile per la squadra di casa che gioca veramente i primi due tempi alla perfezione, cinica in attacco e attenta in difesa, solo 1 rigore (molto dubbio) per gli ospiti riesce a bucare la rete di Babini; il risultato a metà gara parla chiaro 5-1 (doppietta di Belfiori, Marconi e gol delle boe Magi e Zazzarini) per l\'Osimo e pratica che sembra quasi archiviata. Nel terzo tempo un\'altro gol di Belfiori porta i suoi a +5, sembra davvero troppo facile, ma dopo la rete del giovane osimano sulla porta del bustino cala la saracinesca, complici pali, traverse e errori clamorosi sotto porta la squadra ospite prende coraggio e in un minuto realizza due goal che riaprono di fatto la partita.

Il quarto tempo è un susseguirsi di emozioni, i padroni di casa a macinar gioco e legni, e gli ospiti a cercare di colpire in contropiede puntualmente recuperati dalla sempre buona difesa osimana, tanto che le due reti del Bustino arrivano \"solo\" in superiorità numerica.

Il fischio finale sà di liberazione per gli arancio-neri che quindi riescono a portare a casa un risultato sofferto, difeso con le unghie, ma importantissimo sia per il morale sia per la classifica. Prossimo appuntamento nell\'ostica vasca di Avezzano contro il Sulmona

Altri risultati: Simply Pescara – Gryphus Pg = 22-7, DMM Pn Pesarese – Sulmona = 6-4

R.N. Perugia – M.N. Jesi = 10-10

Classifica: R.N. Perugia 22, Osimo Nuoto 21, Simply Sport Pescara 18, Bustino Pe 13,

M.N. Jesi 11, DMM Pn Pesarese 10, Sulmona 9 Adriakos Senigallia* 6, Idor Fermo* 2, Gryphys Pg 1. *una gara in meno

UNDER 17 NAZIONALE

7 GIORNATA

VIS NOVA - OSIMO NUOTO = 10-6

Vis Nova Roma: Vespa, Radicchi, Presciutti 3, Ferraro 2, Castaldo 3, De Vecchis, De Dominicis, Felli, Sinisi, Dolce 2, Cassani, Bonito.

Osimo Nuoto: Morbidelli, Quercetti, Coacci, Maiani 1, Sebastianelli, Moscoloni, Simo 1, Belfiori 2, Falappa, Cardellini, Moroni 1, Morbidelli, Zazzarini 1. All Sorcionovo

Parziali: 1-1, 5-1, 4-1, 0-3

Vis Nova Sup. Num. 2/4 rig. 2/2 Osimo N. Sup. Num. 1/4 rig. 2/2


ROMA- Dopo due vittorie consecutive si blocca la marcia dell’under 17 osimana. La squadra allenata da Sorcionovo si deve arrendere al cospetto del Vis Nova. La partita, dopo un primo tempo equilibrata dove le due formazioni realizzano una rete per parte, subisce una netta sferzata nelle due frazioni centrali. In questi due tempi la squadra di casa prende il largo grazie ad perentorio 9-2. L’ultima frazione, con la partita già chiusa, gli arancioneri riescono a rendere meno amara la sconfitta riducendo parzialmente il divario grazie a tre realizzazioni.

Altri risultati: SS Lazio N. – Roma Pn = 6-12, Latina Pn – Snc Civitavecchia = 11-8,

R.N. Florentia – C.N. Vela An = 9-14, R.N. Roma – Sc Tuscolano = 0-12

Classifica: Sc Tuscolano 21, Roma Pn 19, Roma Vis Nova 15, SS Lazio Nuoto 12, Vela N. An 11, SNC Civitavecchia 8, Osimo Nuoto 7, Latina Pn 6, R.N. Florentia 3, R.N. Roma 0.

SERIE A2

9 GIORNATA

OSIMO NUOTO – NUOTO TOLENTINO = 8-8

Osimo Nuoto: Zugni, Quattrini, Maccaroni 1, Angeloni 1, Mircoli 2, Nuccio 1, Di Martino, Bartolo 2, Cecarelli, Pierucci 1, Rubiconi, Pomeri, Lavi. All. Bartolo


TOLENTINO- L’ultima giornata del girone di andata riserva all’Osimo ed al Tolentino il primo derby delle Marche in serie A2. Pubblico delle grandi occasioni e ambiente entusiasmante rispetto all\'atmosfera che generalmente si respira in partite di questa categoria. Le squadre danno vita a una bella partita, agonisticamente intensa ma sempre nei limiti della correttezza. L\'Osimo dopo la rete iniziale del Tolentino si porta sul 3 a 1 alla fine del primo parziale. Vantaggio che all\'intervallo si riduce a 1 lunghezza grazie alla migliore seconda frazione delle tolentinati. Ennesimo allungo delle osimane a inizio terza frazione fino al 7 a 4, ma le tolentinati recuperano ancora fino al 7 a 6 di fine frazione. La quarta frazione è tesa e le squadre ormai stanche sbagliano parecchi palloni. Un rigore riapre le speranze del Tolentino che pareggiano il conto con la realizzazione di Pinton. Gli ultimi 3 minuti vedono le due squadre tentare di andare a rete con l’Osimo che sbaglia un paio di superiorità pesanti. Sostanzialmente giusto il pareggio e ancora una volta ci preme sottolineare la splendida cornice di pubblico in cui si è giocato con due tifoserie corrette, calorose ma che mai hanno superato i limiti dell\'educazione. Applausi per tutti. Le migliori nell\'Osimo Zugni, Mircoli e Nuccio, per il Tolentino Pinton e Pierantoni.

Altri risultati: Us L Locatelli – Pn Trieste = 17-16, Nuoto Prato – R.N. Bogliasco = 2-10,

Mestrina N. – Mc Donald’s Firenze = 10-10, Pallanuoto Livorno – Promogest Cagliari = 8-7

Classifica: R.N. Bogliasco 23, N. Tolentino 17, Us L Locatelli 16, Pn Trieste 14, Mestrina N., Livorno Pn 12, Promogest Cagliari, Firenze Pn 10, Osimo Nuoto 6, N. Prato 5.

UNDER 17

5 GIORNATA

OSIMO NUOTO – NUOTO TOLENTINO = 2-4

Osimo Nuoto: Lavi, Gatto, Rubiconi, Quercetti, Mircoli, Pincini, Di Martino, Freddi, De Matteis, Andreoni, Pomeri 1, Quattrini 1. All. Bianchi

Nuoto Tolentino: Pierantoni, Ronconi, Verducci 1, Berarducci, Falchi, Orizi 2, Ruggeri, Ginobili 1, Pucciarelli, Budassi, Belà, Mattioni. All. Ginevri

Parziali: 0-1; 0-0; 1-1; 1-2

Osimo N. Sup. Num. 1/4 rig. 0/0 N. Tolentino Sup. Num. 1/2 rig. 0/0


OSIMO- Nel big match dell’ultima giornata di andata la squadra osimana perde l’imbattibilità contro un ottimo Tolentino che scende in acqua senza la mancina Budassi. Il match, come spesso accade quando si incontrano queste due squadre, si ferma su punteggio molto basso grazie alle parate dei due portieri Lavi, rientrata a tempo di record dall’infortunio al naso, e Pierantoni. La partita si apre con la squadra di casa che per ben tre volte ha la possibilità di portarsi in vantaggio con le due boe Mircoli, che sbaglia a tu per tu contro Pierantoni e Di Martino che spedisce due conclusione nel palo interno. Come avviene spesso nello sport, la squadra che non riesce a concretizzare le situazioni create va in svantaggio ed infatti, sono gli avversari che vanno in vantaggio con Orizi brava a realizzare dalla distanza cogliendo di sorpresa Lavi. Dopo un secondo tempo dove le due squadre non riescono a trovare la rete è ancora il Tolentino ad andare a segno ad inizio terzo tempo con Ginobili. Le osimane trovano finalmente la rete con il capitano Pomeri brava a portare un contropiede centrale e tirare dai 5 metri a schizzo mettendo la palla sotto la traversa. Prima dello scadere del tempo, però, sono gli osimani ad avere la palla del pareggio, ancora con un tiro di Pomeri che si infrange nell’ennesimo palo interno. La squadra allenata da Ginevri trova il suo massimo vantaggio a metà quarto tempo grazie ad una doppia superiorità numerica ben sfruttata da Orizi e con Verducci che realizza il gol del 1-4 dal centro. Prima dello scadere del tempo Quattrini in superiorità numerica segna il gol del definitivo 2-4.

Altri risultati: C.N. Vela An – R.N. Perugia = 7-3

Classifica: C.N. Vela An 10, Osimo Nuoto 7, Nuoto Tolentino* 6, R.N. Perugia*, Waterpolis Pescara 1. *una gara in meno

UNDER 13 FEMMINILE

1 GIORNATA

OSIMO NUOTO – IDOR FERMANA = 3-14

Osimo Nuoto: Lippi, Coletta, Freddari, Bottegoni, Quercetti 1, Picciafuoco 2, Quattrini. All. Bianchi

Idor Fermana: Boilini, Ramadori 3, Belà 2, Sabbatini 2, Cudini 1, Marilungo 1, Piergallini 1, Carbone 2, Vesprini 1, Massetti 1.

Parziali: 0-1, 1-3, 2-4, 0-6


OSIMO- Il 14 marzo ’09 entrerà nella storia della pallanuoto femminile marchigiana in quanto per la prima volta si è disputato un incontro categoria under 13 in rosa. Le compagine che si sono date battaglia sono state i padroni di casa dell’Osimo Nuoto e l’Idor Fermana, mentre a dirigere l’incontro è stato designato il sig. Sbacco Stefano. Andando alla cronaca della partita, le ospiti hanno concluso con un perentorio 3-14, con un parziale di 0-6 nell’ultima frazione di gioco. Le osimane si sono presentate all’incontro con a referto solo sette persone a causa di alcune defezioni che hanno colpito ben cinque giocatrici senzatesta. Andando alla cronaca della partita, nelle prime due frazioni il gioco è stato piacevole con le padrone di casa che pensavano maggiormente a difendersi, mentre le fermane non riuscivano a trovare la via del gol con facilità. Con il passare del tempo la stanchezza si faceva sentire sulle braccia delle osimane e le idorine ne hanno approfittato creandosi un netto divario. La vera nota positiva dell’incontro è stato il clima di gioia ed allegria che si è respirato durante tutto l’incontro, culminato a fine gara con i due tecnici in acqua a scherzare con le atlete di entrambe le squadre tra gli applausi divertiti del pubblico. “Sono veramente contento del clima in cui si è svolta la partita, tralasciando l’amarezza per non aver potuto disputare la partita con tutti gli effettivi. A questa età, secondo me, lo scopo principale è divertirsi, giocare ed innamorarsi di questo sport.” Queste le parole del tecnico osimane a fine gara.

Classifica: Idor Fermana 3, Osimo Nuoto, Albatros Ascoli Piceno 0.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2009 alle 19:49 sul giornale del 18 marzo 2009 - 2279 letture