Lutto in casa Robur: è morto Antonio Luna, storico dirigente

antonio luna 1' di lettura 16/03/2009 -

Tutte le mattine, di buon ora, andava a pregare al Santuario di San Giuseppe da Copertino, acquistava il giornale e poi al lavoro. Sabato però il suo cuore non ha retto e al momento di mettere in moto la macchina un infarto lo ha fulminato.



Tutte le mattine, di buon ora, andava a pregare al Santuario di San Giuseppe da Copertino, acquistava il giornale e poi al lavoro. Sabato però il suo cuore non ha retto e al momento di mettere in moto la macchina un infarto lo ha fulminato. Si è spento così Antonio Luna, 67 anni, imprenditore edile e storico dirigente (nonchè tifoso) della Robur Basket. Un uomo conosciuto da tutti in città, gran lavoratore, al momento impegnato con la sua ditta nella costruzione di un nuovo complesso residenziale nei pressi della scuola Marta Russo. Lascia la moglie Maria Rita Giuseppetti e le tre figlie, Margherita, Giovanna ed Eleonora. Per lui già sono arrivati messaggi di cordoglio dalla Robur, dal condominio in cui viveva in via Aldo Moro e dalla Parrocchia della SS. Trinità. La cerimonia funebre si terrà oggi lunedì alle ore 15.30 al Duomo.





Questo è un articolo pubblicato il 16-03-2009 alle 18:02 sul giornale del 16 marzo 2009 - 1583 letture

In questo articolo si parla di cronaca, michela sbaffo, robur, antonio luna





logoEV