utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

L’Istituto Corridoni Campana di Osimo trade union con la Cina

2' di lettura
3036

I ragazzi in partenza
Breve sospensione delle attività didattiche per dieci alunni dell\'Istituto Corridoni Campana di Osimo che, dal 16 al 29 marzo, si recheranno nella lontana Cina accompagnati dalla docente di inglese Stefania Nasuti...

Breve sospensione delle attività didattiche per dieci alunni dell\'Istituto Corridoni Campana di Osimo che, dal 16 al 29 marzo, si recheranno nella lontana Cina accompagnati dalla docente di inglese Stefania Nasuti. Il viaggio, organizzato dall\'Associazione culturale \"Le Antiche torri\" di Sarnano, presieduta dall\'ispettrice Dea Pellegrini, si inserisce nell\'ambito degli scambi culturali, promossi e realizzati con successo, ogni anno, dalla scuola. La scelta della meta si inquadra nell\'ambito delle celebrazioni per il IV centenario della morte di Padre Matteo Ricci, alla scoperta di un Paese dalle antiche tradizioni, con una storia millenaria ricca di cultura, fascino e mistero. L\'iniziativa rappresenta un\'importante esperienza formativa, di grande interesse sotto il profilo socio-culturale, con positive ricadute nei rapporti di cooperazione internazionale sul nostro territorio e in terra Cinese.


Il viaggio in Cina è il coronamento di un percorso linguistico-culturale iniziato a ottobre con l\'inaugurazione del corso di lingua cinese, novità assoluta nel panorama dell\'offerta formativa della scuola. Gli studenti del Corridoni Campana, entusiasti dell\'iniziativa, avranno l\'opportunità di mettersi alla prova, sperimentando le proprie competenze linguistiche, acquisendo conoscenze dirette, testando le proprie capacità di adattamento e il proprio spirito di autonomia. Il ricchissimo programma dello scambio culturale prevede sia il soggiorno presso famiglie cinesi, durante il quale i ragazzi frequenteranno la Middle school di Beijing jiantong University, sia un tour turistico attraverso i luoghi e le città simbolo della Cina, partendo da Pechino fino a Shanghai. L\'importante progetto ha il merito di favorire la conoscenza e la comprensione tra i popoli, permettendo ai ragazzi di confrontare abitudini, costumi, modi di vivere, creando rapporti positivi e reti di collaborazioni tra scuole e università di diversi Paesi, favorendo inoltre nuove opportunità di lavoro.





I ragazzi in partenza

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2009 alle 18:47 sul giornale del 10 marzo 2009 - 3036 letture