utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ECONOMIA
articolo

La via della ripresa: l\'esempio di Scandicci (FI)

1' di lettura
1919

Comune di Scandicci
Facciamo il punto su Scandicci e perché viene individuato (vd. qui) come esempio da seguire per rovesciare il trand negativo in cui versa l’economia locale...

Facciamo il punto su Scandicci e perché viene individuato (vd. qui) come esempio da seguire per rovesciare il trand negativo in cui versa l\'economia locale. Il Comune di Scandicci si trova in Toscana a pochi chilometri dal capoluogo Firenze. Un tessuto produttivo vivace e dalla lunga storia: un esempio può essere la Luigi Salvatori Spa (di Scandicci) che fondata nel 1907, è azienda leader a livello italiano ed europeo nella produzione di materiale di medicazione e bende gessate ed è recentemente entrata a far parte della UIST (Unione Imprese Storiche Toscane).


Questo però non ha posto al sicuro il Comune dalla insidie della recente crisi di portata globale: tra le vittime, la Enseco Srl, sempre di Scandicci, Società di Ingegneria Meccanica e Servizi Tecnici, che ha recentemente dichiarato la messa in liquidazione dell\'azienda. L\'intera provincia soffre in una difficile situazione. In questo contesto il Comune di Scandicci ha saputo proporsi come mediatore tra enti, banche e imprese: lo scorso lunedì ha ospitato il workshop per imprese toscane e istituti di credito organizzato da Regione Toscana, Consorzio Centopercento Italiano e FidiToscana. In esso sono stati illustrati i provvedimenti e gli stanziamenti di denaro che la Regione Toscana ha previsto per far fronte all\'emergenza economica. Scandicci sarà inoltre sede di uno sportello di FidiToscana, presso il quale potranno rivolgersi tutte le imprese del territorio toscano per avere ulteriori informazioni sulla tipologia dei finanziamenti e le modalità di presentazione della documentazione per ottenerli.



Comune di Scandicci

Questo è un articolo pubblicato il 05-03-2009 alle 17:58 sul giornale del 05 marzo 2009 - 1919 letture