utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Liste Civiche: \'Il PD copia i programmi\'

4' di lettura
834

Il PD lancia a stralci il suo programma. Siamo contenti di apprendere che è esattamente uguale a quello che finora abbiamo realizzato noi. Non c\'è un accenno di diversità nei punti indicati, tranne l\'ordine. La differenza è che noi l\'abbiamo fatto, il PD e l\'estremista candidata lo ha sempre boicottato. Vediamo...

1) asili nido: NOI NE ABBIAMO REALIZZATI 3. Erano 30 anni che in Osimo si aspettavano nuovi asili nidi. Il centro sinistra ha votato contro la loro realizzazione e/o convenzione sempre sostenendo che non ve ne era bisogno. Quelli condominiali per una città come Osimo è impossibile sia per il costo a carico delle famiglie sia il servizio da poter realizzare. Noi non li faremo.

2) Energie rinnovabili: NOI ABBIAMO REALIZZATO L\'IMPIANTO FOTOVOLTAICO DI SAN SABINO, E A BREVE PARTIRANNO QUELLI DEL PARCHEGGIO DEL PALABALDINELLI E DEL MAXI-PARCHEGGIO. Il centro-sinsitra ha boicottato in ogni situazione e consiglio comunale le iniziative stesse. Morale: ad inaugurare l\'impianto a San Sabino è venuto l\'assessore Mariani della Provincia. Il futuro? Per Noi investire in tutti i settori delle energie rinnovabili. Per il centro-sinistra proclamare a voce ciò che hanno boicottato.

3) Sviluppo urbanistico: In 10 anni abbiamo realizzato gradualmente per circa il 50% il PRG del CENTRO SINISTRA VOLUTO E VOTATO NEL 1996. Se troppo sviluppo con l\'attuazione della sola metà del PRG DEL CENTRO SINISTRA c\'è stato alla fonte non si sono evidentemente regolati nel mettere tanta terra da edificare, zero strade di circonvallazione e zero strutture pubbliche. Per fortuna però che noi in questi anni abbiamo dato possibilità di crescere alla città attraverso lo strumento urbanistico. Il centro sinistra per fare opposizione voleva che non si rilasciasse nessuna concessione. Pensa che città oggi si avrebbe che la crisi mondiale segna tutto in recessione per molto tempo e quale occasione economica e di sviluppo si sarebbe fatta perdere? Oggi parlare per il futuro di sviluppo urbanistico da chi ha fatto sempre ostruzione quando ciò si poteva o è un contro senso o è una presa in giro.P.S.: mentre il centro sinistra era impegnato a votare contro tutto il PRG dalla stessa voluto, a Milano nella più importante fiera urbanistica di Europea Osimo vinceva la palma di miglior città urbanizzata.

Centro storico: Per anni abbiamo rifatto il look al centro storico, aperto le grotte, sistemato in modo buono i parcheggio, realizzato l\'impianto di risalita, aperti centri per giovani, per bambini, per persone anziani, assegnato case popolari in edifici rifatti. I privati hanno seguito l\'indirizzo dell\'amministrazione e si sono essi pure impegnati a rendere vivibile la città del centro storico, risistemando i loro palazzi. Le associazioni di categoria hanno veramente collaborato. Non è tutto rosa e fiori, ma l\'indirizzo su cui Osimo può spendere la sua immagine per il futuro. Tanto è vero che sempre di più giornali nazionali e TV importanti vengano in osimo. Il centro- sinistra in questi anni ha sempre fatto ostruzione, votando contro tutti ciò. Il suo impegno si è limitato a dire No e chiedere tutto per poi dire nuovamente NO.

Quanto all\'ostruzionismo i quintali di carta che l\'amministrazione ha dovuto spendere e l\'impegno di centinaia di dipendenti per rispondere a tutte le interrogazioni e richieste strumentali della Andreoni, il cui risultato è un topolino rispetto alla montagna, testimoniano che l\'ostruzionismo è venuto proprio da chi non era in grado di fare politica con i mezzi assegnati e ha cercato di mettere ostacoli al Comune, fregandosene se così facendo andava a detrimento della città e delle attese della povera gente. Tanto mica si trattava del suo posto di lavoro e delle sue esigenze.

Ancora, a tali programmi orami già realizzati, il PD si è dimenticato di aggiungere dell\'ospedale che non vuole e che vuole chiudere e della strada di bordo che non vuole che chiede alla Provincia di boicottare. Ma questi per lo sono dettagli.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2009 alle 18:48 sul giornale del 03 marzo 2009 - 834 letture