Bilancio 2009: E\' cambiato il mondo in pochi giorni, dobbiamo cambiare noi

2' di lettura 14/11/2008 -

L\'impegno deciso già nel corso del 2008 con delle azioni di contenimento della spesa in generale continuerà per quanto ci riguarda anche per il 2009. Ciò anche alla luce della manovra triennale del Governo che impone agli enti locali nuovi e ulteriori sacrifici.

 



\"E\' cambiato il mondo in pochi giorni, dobbiamo cambiare noi\". Questa la nostra filosofia in merito al prossimo bilancio 2009 e per il prossimo mandato amministrativo, in termini di bilancio economico-finanziario-contabile.

L\'impegno deciso già nel corso del 2008 con delle azioni di contenimento della spesa in generale continuerà per quanto ci riguarda anche per il 2009. Ciò anche alla luce della manovra triennale del Governo che impone agli enti locali nuovi e ulteriori sacrifici.

In particolare va fin da ora ricordato che per il prossimo anno Osimo avrà in meno, come contributi:

1) circa - e non di meno - euro 270.000, relativamente al budget sostitutivo Ici (in ordine alla questione dell\'aliquota fabbricati rurali);

2) circa - e non di meno - euro 80.000 di taglio dei trasferimenti statali derivanti dalla manovra statale Visco-Bersani;

3) circa - e non di meno - euro 100.000 per taglio costi della politica.

A fronte di ciò, però, per esempio, nessun intervento di taglio è stato posto per tutti gli enti, consorzi e ambiti a cui i Comuni obbligatoriamente partecipano, senza avere un effettivo beneficio in termini di gestione sostitutiva dei servizi indicati (sociale, acqua, rifiuti e altri servizi), il cui costo per Osimo va ben oltre euro 250.000, che se risparmiati diventerebbero un beneficio per la collettività tutta.

In ogni caso, il bilancio 2009 sarà in linea con il motto iniziale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 14 novembre 2008 - 960 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, dino latini, Comune di Osimo





logoEV