Osimo dovrà portare i suoi rifiuti a Corinaldo

1' di lettura 24/10/2008 - La proposta modificativa che la Provincia di Ancona sta avanzando sul piano provinciale rifiuti produrrebbe, tra l\'altro, la chiusura delle due discariche di Castelcolonna e Chiaravalle, la prima nel prossimo mese di dicembre, la seconda nel maggio 2009. Ciò comporterà il fatto che dal 1° novembre Osimo dovrà conferire i propri rifiuti alla discarica di Corinaldo.

La proposta modificativa che la Provincia di Ancona sta avanzando sul piano provinciale rifiuti produrrebbe, tra l\'altro, la chiusura delle due discariche di Castelcolonna e Chiaravalle, la prima nel prossimo mese di dicembre, la seconda nel maggio 2009. Ciò comporterà il fatto che dal 1° novembre Osimo dovrà conferire i propri rifiuti alla discarica di Corinaldo.

Parliamo di una decisione ancora non ufficialmente conosciuta in data odierna, ma che dovrebbe partire tra otto giorni, con la conseguenza di costringere i mezzi di trasporto osimani a coprire una distanza quotidiana di 60 chilometri in più, con conseguenti, ovvie ripercussioni sulle tasche dei cittadini.

Il tutto a fronte del fatto che noi, non solo da mesi, ma addirittura da anni, avevamo lanciato l\'allarme e anche precise proposte alternative perchè fosse scongiurata questa drammatica emergenza. Invece pensiamo che questa soluzione tampone sia solo l\'inizio di un periodo di grave difficoltà.

Su questo tema faremo comunque la nostra battaglia, al fine di tutelare al meglio gli interessi della popolazione osimana.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 ottobre 2008 - 900 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, Comune di Osimo





logoEV
logoEV