utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Case popolari: Odal Osimo-FN, la decisione di Latini è un passo in avanti

2' di lettura
988

\"Assolutamente condivisibile il provvedimento del Sindaco Latini che mira ad aiutare e privilegiare gli italiani per la casa\". Così, interviene con una nota, Federica Buscarini, presidente dell\'Associazione di promozione sociale \"Odal - Osimo\". \" Da anni ormai evidenziamo una discriminazione nei confronti dei cittadini italiani a vantaggio di stranieri, ai quali, le normative vigenti, consentono tutta una serie di privilegi che sono invece esclusi agli italiani, a partire dalla concessione della casa, fino ai posti agli asilo nido e altre esenzioni.

 

\"Assolutamente condivisibile il provvedimento del Sindaco Latini che mira ad aiutare e privilegiare gli italiani per la casa\". Così, interviene con una nota, Federica Buscarini, presidente dell\'Associazione di promozione sociale \"Odal - Osimo\". \" Da anni ormai evidenziamo una discriminazione nei confronti dei cittadini italiani a vantaggio di stranieri, ai quali, le normative vigenti, consentono tutta una serie di privilegi che sono invece esclusi agli italiani, a partire dalla concessione della casa, fino ai posti agli asilo nido e altre esenzioni.

La guerra tra poveri - continua la Buscarini - è stata scatenata da governi scellerati che si sono dimenticati dei propri cittadini, e che hanno sviluppato una politica sociale di assistenzialismo per interessi propri e finalizzati a reperire una nuova classe proletaria, tralasciando tutto quel substrato di cittadini comuni, operai e lavoratori, che a stento sopravvivono in questa società ormai basata esclusivamente sul consumismo e sull\'interesse personale. Preferenza agli italiani, - conlude la Presidente dell\'associzione Odal - a tutte quelle famiglie che sono sempre scavalcate nelle graduatorie e che si vedono scippati ogni giorno dei propri diritti\".


La proposta di Latini non risolve il problema discriminante nell\'assegnazione delle case popolari dove gli immigrati sono gli unici candidati favoriti, - sottolinea il coordinatore regionale di FN Marco Gladi - l\'unica soluzione è la modifica della legge regionale privilegiando nelle graduatorie gli italiani. Ciò nonostante la decisione di Latini è da considerarsi un passo avanti e il Sindaco di Osimo avrà il nostro appoggio qualora alle parole seguiranno i fatti, speriamo solo - conlude Gladi - che non si tratti di un escamotage pre-elettorale, ma di un atto concreto di aiuto e sostegno agli italiani.\"



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 23 ottobre 2008 - 988 letture