utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Affitti convenzionati solo per italiani: la L.u.p.o. critica Latini

2' di lettura
846

Consigliamo l\'amministrazione, per affrontare il problema del caro alloggi (ed anche per rimediare al troppo cemento versato) di cominciare a far fruttare le tante case sfitte conseguenza dell\'urbanizzazione eccessiva e del conseguente abbassamento  del valore degli immobili, come iniziano a lamentare le agenzie immobiliari osimane, iniziando ad assegnarle secondo il bisogno dei residenti.

Continua la propaganda elettorale delle liste civiche con il nostro primo cittadino che continua a giocare allo sceriffo, sulla pelle dei più deboli; adesso di concerto, pare, con la Destra, ha scoperto che anche nella nostra città molti residenti indigenti sono costretti a vivere in condizioni di precarietà, definite di degrado con una espressione alla moda, con servizi inadeguati e con densità abitative nelle locazioni in affitto superiori ad una persona ogni 18 mq, minacciando multe salate e sfratti come soluzione del problema.


Gli extracomunitari sembra siano diventati un chiodo fisso del \"nostro\", visto che si stanno predisponendo i bandi per l\'assegnazione di alloggi ad affitto convenzionato per soli cittadini italiani (evidentemente le tasse comunali versate dai residenti non italiani non sono considerate buone, ma allora perché pagarle?) e visto che in risposta ad una rissa che ha coinvolto due appartenenti alla comunità europea si è voluto colpire un call center a nessun titolo coinvolto, anticipandone gli orari di chiusura e creando così disagi a molti residenti extracomunitari di San Marco, per i quali gli orari sono fondamentali per comunicare con i paesi di origine, viste le differenze di fuso.


Consigliamo l\'amministrazione, per affrontare il problema del caro alloggi (ed anche per rimediare al troppo cemento versato) di cominciare a far fruttare le tante case sfitte conseguenza dell\'urbanizzazione eccessiva e del conseguente abbassamento del valore degli immobili, come iniziano a lamentare le agenzie immobiliari osimane, iniziando ad assegnarle secondo il bisogno dei residenti. Nei tempi duri che sono alle porte diventerà sempre più arduo difendere gli interessi degli speculatori insistendo nel voler alimentare una guerra tra poveri, diventerà sempre più anacronistico prospettare mirabolanti progetti come quelli di alberghi di lusso, campi da golf o acquaparchi nella zona franosa di Mte Gallo, ben più consona (e utile per la comunità) al pascolo di branchi di pecore; tutto ciò rischia anzi di essere irritante rispetto alla percezione della imminente depressione economica.


Qualora l\'uscita del sindaco andasse oltre le pur stonate sviolinate elettorali e comportasse multe o rischi di sfratti per tanti nostri concittadini già sfortunati per la loro condizione economica - poiché riteniamo che da quella dipenda la loro ostinazione a non voler abitare in attici lussuosi - ci impegneremo ad assicurare la necessaria assistenza legale per chi incorresse nelle imposizioni vessatorie dei fastidiosi questuanti del facile consenso.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 21 ottobre 2008 - 846 letture