Castelfidardo: l\'Ottusangolo Sergio Volpini torna nella \'Casa\'

2' di lettura 17/10/2008 - Sabato 18, l\'ex protagonista del Grande Fratello visita a sorpresa i protagonisti del Music Reality Show di Castelfidardo. Sergio Volpini rientra nella \"casa\".

E\' stato uno dei protagonisti della prima edizione del \"Grande Fratello\", quella che nel 2000 ha avuto milioni di spettatori divenendo un fenomeno televisivo e di costume che ha aperto la strada ad un genere poi dilagante. Quell\'esperienza, amplificata dalla parodia dell\'ottusangolo coniata dalla Gialappa\'s band, gli ha dato una notorietà enorme, grazie alla quale oggi può vivere il suo stato \"libero\" di artista atipico che non ha mai rinnegato - pur avvolto dalle luci della ribalta - la sua passione per gli sport estremi, il mare e la terra marchigiana. A distanza di otto anni, Sergio Volpini rientra in una \"casa\" accogliendo l\'invito di \"Ideazione Eventi\", titolare del format del \"Music reality show\" in corso di svolgimento a Castelfidardo.


Volpini farà visita nel pomeriggio di sabato intorno alle 16.00 a Luca Colantonio e Corinna Presi, i due musicisti che da lunedì sera \"abitano\" nella struttura trasparente allestita a Porta Marina grazie al contributo degli sponsors Subissati (esterni), Ikea (arredi), Garofoli (porta), Sebach (servizi sanitari) e Reference laboratori (audio). Un ingresso a sorpresa di cui Volpini ha accettato volentieri di essere protagonista dopo aver apprezzato l\'idea e seguito la diretta web su www.festivalcastelfidardo.it. A proposito: i circa 800 contatti al giorno e il flusso costante di persone a Porta Marina, testimoniano l\'eco suscitato dal format.


«Siamo felici di constatare che stiamo raggiungendo l\'obiettivo di far comprendere a tutti il grande potenziale della fisarmonica - spiega Andrea Borsini, direttore artistico di Ideazione Eventi -. Il fatto che Luca e Corinna convivano sia materialmente che artisticamente, conferma come il repertorio classico e il timbro soul- pop di Corinna che è tipico dei registri giovanili, possano combinarsi in maniera affascinante. Ai giovani vogliamo dire che la fisarmonica non è solo il saltarello della musica popolare, ma anche che il genere classico può aprirsi a nuove infinite location e declinazioni senza rimanere in una elitè o nei confini di spazi chiusi».


Il soggiorno di Colantonio e Presi prosegue intanto fra l\'interesse generale, esercizi musicali, prove di \"sigla\" e ospiti illustri, in attesa del gran finale di domenica. Nella \"casa\" hanno già fatto capolino fra gli altri il Sindaco di Klingenthal, città gemellata con Castelfidardo e il fisarmonicista Vincenzo Abbracciante.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 ottobre 2008 - 1256 letture

In questo articolo si parla di castelfidardo, spettacoli, Comune di Castelfidardo





logoEV