76enne si suicida gettandosi in un pozzo

1' di lettura 16/10/2008 - Aveva già tentato il suicidio qualche settimana fa, puntandosi contro un fucile e ferendosi alla mascella. Ricoverato a Torrette, seguito dai suoi familiari durante la convalescenza, R.D.G., 76 anni, di San Biagio, non aveva però messo da parte la sua decisione di farla finita.

Aveva già tentato il suicidio qualche settimana fa, puntandosi contro un fucile e ferendosi alla mascella. Ricoverato a Torrette, seguito dai suoi familiari durante la convalescenza, R.D.G., 76 anni, di San Biagio, non aveva però messo da parte la sua decisione di farla finita. Il suo corpo è stato trovato all\'alba di martedì in un pozzo nella campagna, ad appena 20 m dalla sua abitazione in via del Fosso. I familiari erano in ansia perchè l\'uomo era scomparso dalla notte precedente e, notando che il coperchio del pozzo era aperto, agitati dal tragico sospetto, hanno allertato carabinieri e vigili del fuoco. L\'anziano era ormai senza vita, in fondo al cunicolo, profondo circa 20 m. di cui 5 occupati dall\'acqua. Alla base del gesto disperato, la depressione e la convinzione di essere gravemente malato.





Questo è un articolo pubblicato il 16-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 16 ottobre 2008 - 1177 letture

In questo articolo si parla di cronaca, michela sbaffo





logoEV