Atletica: Giammarco Tamberi, 2,01 nel salto in alto al Brixia Meeting

2' di lettura 07/10/2008 - Giammarco Tamberi ha ottenuto un ottimo 2,01 nel salto in alto, migliorando il personale di 1,97, stabilito nel mese di maggio al Brixia Meeting, una manifestazione internazionale riservata alla cat. Allievi, e il primato assoluto dell\'Istituto di ben 11 cm., appartenente ad Alessandro Giampieri dal  1996.

Nel prestigioso albo d\'oro del Corridoni-Campana mancava una vittoria individuale alle Finali Nazionali dei Giochi Sportivi Studenteschi; ci era andato vicino lo scorso anno Massimiliano Strappato con il suo brillantissimo secondo posto nei m. 1000.

Ebbene, questa lacuna è stata colmata e con un risultato di notevole significato tecnico.

Giammarco Tamberi ha ottenuto un ottimo 2,01 nel salto in alto, migliorando il personale di 1,97, stabilito nel mese di maggio al Brixia Meeting, una manifestazione internazionale riservata alla cat. Allievi, e il primato assoluto dell\'Istituto di ben 11 cm., appartenente ad Alessandro Giampieri dal 1996.

La sua gara è stata esemplare, senza errori fino alla misura della vittoria e i m. 2,04 sono stati falliti per pochissimo; a distanza gli avversari, con il secondo fermo a m. 1,92.

D\'altra parte questa specialità è di casa nella famiglia Tamberi.


Suo padre Marcoè stato, infatti, più volte campione e azzurro di salto in alto (con personali di 2,27/2,28 indoor), e suo zio Massimo detiene ancora, insieme a Stefano Gallucci, il primato marchigiano assoluto con 2,19.

L\'atleta è tesserato per l\'Atletica Osimo, che ha uno stretto rapporto di collaborazione con l\'istituto e a Lignano era presente con il suo tecnico Giorgio Gioacchini, anch\'egli ex liceale.

Altro piazzamento di grande rilievo il 2° posto di Riccardo Giuliodori nei m. 100, riservati alla cat. disabili; il giorno successivo ha conquistato ancora la medaglia d\'argento nella staffetta 4 x 100 delle Marche, gareggiando nella terza frazione.

Nella classifica per istituti il Corridoni-Campana ha ottenuto il miglior risultato di sempre, il 4° posto con 60 punti, alle spalle dell\'ITI Malignani di Udine, dell\'ITIS Rosatelli di Rieti e del LS G.B. Quadri di Vicenza.


Artefici di questa impresa i seguenti atleti.


    m. 100: Giulio Stringini

m. 300: Tommaso Giuliodori

m. 1000: Mattia Casali

m.110 HS: Emanuele Re

alto: Giammarco Tamberi

lungo: Michele Coppari

peso: Elia Ghergo

disco: Enrico Squadroni

4 x 100: Ghergo, Re, Squadroni, Coppari.

Hanno accompagnato la squadra le prof.sse Lucia Davalli e Concetta Grassi.


A Lignano era presente un altro allievo del nostro istituto, Mattia Baldella, impegnato nelle finali nazionali del nuoto; nei 50 dorso ha vinto la finale dei secondi con un ottimo tempo, classificandosi, quindi, al nono posto assoluto.

Queste competizioni hanno chiuso la stagione agonistica dell\'a.s. 2007-2008 nel migliore dei modi, a ulteriore conferma della grandissima tradizione sportiva del Corridoni-Campana.

Gino Falcetta


Nelle foto: Tamberi indica la misura saltata

La squadra del Corridoni-Campana al completo con il Dir. Scol. Prof. Nazzareno

Donzelli e la prof.ssa Lucia Davalli.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 07 ottobre 2008 - 2243 letture

In questo articolo si parla di sport, osimo, Istituto Campana di Osimo





logoEV
logoEV