utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Massimo Luna (PD): Proposta per la creazione del Parco Fluviale del Musone

2' di lettura
1703

Nel prossimo consiglio comunale si discuterà della proposta per la creazione del Parco fluviale del Musone. Una proposta voluta fortemente da Massimo Luna e da Piergiorgio Ramazzotti, consiglieri Comunali di Osimo del Partito Democratico. 
La nostra proposta per la realizzazione del parco fluviale del Musone in concreto deve prevedere:

• L’individuazione dell’area da destinare a Parco Naturale: parte dell’area di pregio paesaggistico e le aree caratterizzate da emergenze ambientali e naturali significative vanno destinate al ripristino e alla conservazione della biodiversità locale sia a fini di studio che di divulgazione didattica del patrimonio naturalistico locale dando maggiori contributi al Centro di Educazione Ambientale specifico;


• La possibilità di svolgere attività sportive: si prevede di individuare le aree già esistenti e altre di nuovo impianto da destinare ad attività sportive e ricreative (percorsi ciclabili, sentieri didattici e per escursioni, area addestramento cinofilo ecc.);


• La realizzazione di aree attrezzate: si tratta di aree da destinarsi ad attività ricreative, sportive e didattiche da sistemare lungo la vallata ed in parte già presenti nel territorio osimano (percorsi didattici, area pic-nic, punti ristoro e di accoglienza);


• La definizione di aree archeologiche: sono presenti siti di interesse storico a testimonianza degli insediamenti umani nella valle del Musone da recuperare ed inserire in un percorso di valorizzazione storico-culturale del Musone;


• La realizzazione di percorsi ciclabili e pedonali: si tratta di itinerari percorribili sia a piedi sia in mountain-bike, da realizzare lungo il corso del fiume sfruttando anche la viabilità poderale già esistente;


• Interventi mirati alla valorizzazione delle produzioni tipiche locali: si vuole utilizzare l’istituzione di un’area protetta in un territorio di rilevante attività agricola, quale è la vallata del Musone, rendendola non un vincolo penalizzante per i produttori, ma come una opportunità di valorizzazione delle produzioni locali.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 29 settembre 2008 - 1703 letture