utenti online

Due imprenditori di Osimo e Castelfidardo denunciati per contraffazione

1' di lettura 15/03/2008 - Riproducevano il topolino della marca tedesca Diddl su bomboniere, portachiavi, piccole sveglie. Poi la merce veniva venduta a prezzi stracciati nei negozi di Ercolano, Portici, e San Giorgio a Cremano.

Riproducevano il topolino della marca tedesca Diddl su bomboniere, portachiavi, piccole sveglie. Poi la merce veniva venduta a prezzi stracciati nei negozi di Ercolano, Portici, e San Giorgio a Cremano. L\'indagine è partita proprio in Campania, con i primi sospetti delle Fiamme Gialle locali. Si è quindi risaliti a un giro internazionale di contraffazione che contava su cinque laboratori, uno in Cina, due in Spagna, e altri due nelle Marche. La Guardia di Finanza di Jesi e di Osimo ha rintracciato e denunciato i due imprenditori di Osimo e Castelfidardo nelle cui aziende avevano sede laboratori di contraffazione.





Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 marzo 2008 - 2261 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, osimo, michela sbaffo, giustizia, castefidardo, guardia di finanza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eqm2





logoEV
logoEV