utenti online

11 donne rom a giudizio per furto e rapina impropria

porta 1' di lettura 15/03/2008 - Le donne per truffare gli anziani si fingevano ispettrici delle Poste, dell\'INPS, o di Polizia e con diverse scuse entravano nella casa della vittima. In tutto i colpi hanno fruttato alle 11 rom un bottino di 100mila €.

Verranno processate a Giugno le undici rom accusate di aver truffato e rapinato 24 anziani nel raggio di 19 comuni tra il 2003 e il 2004. Le rom sono state rinviate a giudizio dal gup Lionello Rossino per furto e rapina impropria. Le donne per truffare gli anziani si fingevano ispettrici delle Poste, dell\'INPS, o di Polizia e con diverse scuse entravano nella casa della vittima. Una complice approfittava della distrazione del padrone di casa e rubava quanto più poteva dagli appartamenti. In tutto i colpi avevano fruttato alle 11 rom un bottino di 100mila €. Il clan venne fermato da una operazione coordinata dal comando dei carabinieri di Osimo.





Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 marzo 2008 - 1995 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, osimo, michela sbaffo, giustizia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eqm1





logoEV
logoEV