Castelfidardo: la CNA presenta la finanziaria 2008

2' di lettura 30/11/-0001 -
L’incontro si è incentrato principalmente sulle due grandi novità di quest’anno: l’entrata del regime fiscale per le imprese “minime” e i nuovi incentivi alla rottamazione.

da CNA Ancona sud


Mercoledì 6, nella Sala Ex Cinema Comunale di Castelfidardo, la CNA di Zona Sud di Ancona ha presentato le novità in materia di finanziaria 2008.

All’incontro pubblico hanno partecipato Maurizio Bertini, segretario della CNA di zona e Giuseppe Catani consulente fiscale della CNA Provinciale di Ancona. L’incontro si è incentrato principalmente sulle due grandi novità di quest’anno: l’entrata del regime fiscale per le imprese “minime” e i nuovi incentivi alla rottamazione.

Per quanto concerne il nuovo regime fiscale per le imprese minime, Catani ha illustrato le caratteristiche salienti per rientrarvi: i ricavi non possono essere superiori a 30.000 euro, gli investimenti in beni strumentali negli ultimi 3 anni devono essere inferiori a 15.000 euro, l’impresa non deve avere dipendenti, etc.

Vincoli stringenti che se superati, durante il corso dell’anno, spingono l’azienda a ritornare ad un regime normale nell’anno successivo. Il consulente fiscale, ha inoltre rilevato che l’eventuale superamento dei 45 mila euro porta l’impresa, nel corso dello stesso anno, ad un regime ordinario.

Per quanto concerne la rottamazione, incentivi sono erogati a tutti coloro che decidono di rottamare la propria auto Euro 1 o 2 (al massimo immatricolata nel 1997) per una Euro 4. Con la nuova finanziaria, inoltre, vi è anche la possibilità di rottamare l’auto senza acquistarne una nuova, con incentivi fiscali per coloro che decidono di utilizzare i mezzi pubblici. Infine altre opportunità vengono offerte a coloro che intendo installare impianti a gpl o metano sulle proprie auto.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 febbraio 2008 - 1435 letture

In questo articolo si parla di





logoEV