Buccelli (La Destra): Fare politica per il bene della città

2' di lettura 30/11/-0001 -
Si avvicina il 2009 e ad Osimo anche La Destra parteciperà alla prossima competizione per le amministrative ma il nostro modo di fare politica sarà leale, certamente chiederemo anche noi consensi, ma la nostra sarà una politica per la gente.

di Alessandro Buccelli


Anche ad Osimo è stata creata la cosiddetta cosa bianca, un insieme di partiti, che fino a ieri erano collocati in posizioni opposte in tutte le competizioni elettorali, oggi si uniscono e dichiarano di essersi coalizzati contro l’egemonia delle liste civiche.

Io non sono qua a difendere le liste civiche , la cosa infatti non è di mia competenza, ma sono qua per cercare di capire..: La politica deve essere fatta contro qualcuno o per qualcuno? Chi fa politica deve farla per i cittadini e per la citta’, o contro chi la citta’ la governa?

E’ vero le liste civiche hanno governato…bene? Male? Ognuno può dire la sua e riempire pagine di giornali al riguardo, ma sono state elette dal popolo e il popolo è sovrano.

Oggi chi fa politica, piuttosto che pensare a come spodestare chi governa dovrebbe dire cosa farebbe, se quelle poltrone gli appartenessero e cosa non di minor importanza di cosa avrebbero bisogno i cittadini.

Invece non si parla mai di programmi, anzi le uniche cose che sento dire sono….il piano regolatore è sbagliato, ma ormai c’è, l’impianto di betonaggio non si deve fare, ma ormai c’è, mai una proposta, ma miriadi di critiche.

Sicurezza, barriere architettoniche, case popolari agli osimani che ne hanno bisogno, lotta alla speculazione sugli appartamenti in centro storico affittati a posto letto, aiuti alle famiglie che non riescono a comprare i libri per far studiare i propri ragazzi, lotta al precariato, aiuti a chi a fine mese non arriva più, mutuo sociale…..e mi fermo qua… nessuno parla mai di queste cose

Si avvicina il 2009 e ad Osimo anche La Destra parteciperà alla prossima competizione per le amministrative ma il nostro modo di fare politica sarà leale, certamente chiederemo anche noi consensi, ma la nostra sarà una politica per la gente per la città e non sarà assolutamente una politica contro nessuno.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 febbraio 2008 - 1510 letture

In questo articolo si parla di





logoEV