Parte il Grande Centro: obbiettivo, una nuova Osimo

2' di lettura 30/11/-0001 -
L’obbiettivo è radunare una forza emergente, moderata, cattolica e riformista che possa presentarsi quale valida alternativa alle Liste Civiche attualmente al potere.

di Michela Sbaffo
redazione@vivereosimo.it


Grande centro: si comincia. Giampaolo Bottegoni (Partito Socialista), Renato Gardoni e Alfio Paoletti (UDC), Rosalia Alocco (Lista Civica “Il Centro per l’Ulivo”), Piergiorgio Buglioni (UDEUR) danno il via ufficiale al progetto che vedrà uniti i quattro soggetti politici da loro stessi rappresentati in vista delle elezioni amministrative del 2009.

L’obbiettivo è radunare una forza emergente, moderata, cattolica e riformista che possa presentarsi quale valida alternativa alle Liste Civiche attualmente al potere. Per ottenere questo, i quattro partiti, nucleo fondante del costruendo “grande centro”, tendono la mano a tutti i movimenti, tanto di sinistra, quanto di destra, che siano interessati a lavorare insieme su questo proposito. “Anche future liste civiche, quale che sia la loro origine costituente, possono farsi avanti”, spiega una nota congiunta.

Ma è chiaro che il riferimento non è alle Liste che sono ora al governo della città, per quanto “tra di loro, siamo disposti a accogliere i singoli che intendano rinnegare la passata esperienza”. L’offerta politica è insomma aperta per tutti coloro che sottoscrivano il programma, attualmente in preparazione.

Il documento proporrà la risoluzione delle problematiche annose della città e la ricerca di una immagine “nuova e credibile per Osimo che possa emancipare la comunità osimana da una condizione di inferiorità nel territorio stante il perdurare di un colpevole isolamento politico e amministrativo.”


da sx - GARDONI - BUGLIONI - ALOCCO - PAOLETTI - BOTTEGONI
* Grande centro: l'offerta politica *






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 gennaio 2008 - 1447 letture

In questo articolo si parla di





logoEV