Nuoto: che successo al 1° meeting nazionale di Osimo

4' di lettura 30/11/-0001 -
Tutto secondo i piani al 1° Meeting Nazionale Città di Osimo. La macchina organizzativa della A.S.D. OSIMO NUOTO ha dato i risultati sperati e ha garantito una manifestazione ad altissimo livello tecnico.

da ASD Osimo Nuoto


Tutto secondo i piani al 1° Meeting Nazionale Città di Osimo. La macchina organizzativa della A.S.D. OSIMO NUOTO ha dato i risultati sperati e ha garantito una manifestazione ad altissimo livello tecnico.

18 le società che si sono contese il TROFEO città di Osimo con tutte le categorie presenti, gare che spaziavano dai 50 metri ai 400 metri per un volume di 980 cartellini gara e 371 atleti.

Anche a livello tecnico la manifestazione presentava un altissimo contenuto: presenti alla manifestazione 3 big della nazionale azzurra di nuoto: Enrico Catalano, Leonardo Tumiotto e Nicola Febbraro.

Inoltre in via del tutto speciale la A.S.D. OSIMO NUOTO è riuscita ad avere il campione Europeo spagnolo dei 50 stile libero di Helsinki 2006 EDUARD LORENTE che in finale ha tirato un buon 22”84.

4 big del nuoto nazionale ed internazionale che hanno mandato in delirio gli atleti e il pubblico…

Nessuna sbavatura sull’organizzazione della manifestazione che comprendeva un organico totale di: 9 giudici 6 cronometristi, 2 addetti ai concorrenti, 5 hostess, 3 segretarie, 2 addette al ricevimento, 2 speakers e 3 addetti al controllo generale e parcheggi.

Musica durante il riscaldamento come si conviene nelle grandi manifestazioni e finali esaltate da speaker tutta voce e passione per questo sport.

Dal lato sportivo ottime sono state le performance della A.S.D.OSIMO NUOTO che piazza il suo velocista migliore Andrea Bertini subito dietro allo spagnolo sia ne 50 stile libero che nei 100, mentre Giacomo Borghi si piazza a 1” nei 50 rana dietro a Leonardo Tumiotto.

Buone le prestazioni anche nella categoria ragazzi Federico Marcianesi vince il meeting nei 400 stile libero e si qualifica per le finali Nazionali di Riccione. Bene anche il settore femminile su tutte le specialità. Nel finale della manifestazione la ciliegina sulla torta è stato il grande spettacolo fornito dalle staffette assoluti maschili e femminili dove ha visto primeggiare la squadra di casa in entrambi i settori.

Inoltre nella classifica sociale a squadre la A.S.D. OSIMO NUOTO vince il 1° trofeo città di Osimo mantenendo la coppa a casa; 2° a pochi punti la società CO.GE.SE. San Benedetto.

Tirano finalmente, dopo tanto lavoro organizzativo, il sospiro di sollievo il Presidente Laura Broggi, il vice Enrico Angeloni, il Dirigente e consigliere Cinzia Mazzieri e l’allenatore e responsabile dell’organizzazione tecnica Michele Cattani, che al termine delle ostilità si sono fatti coccolare da un gran numero di consensi sia da parte del pubblico ospite che da parte dei genitori dei ragazzi che militano alla Osimo Nuoto.

Un grande ringraziamento va a tutti i genitori che si sono prodigati ad aiutare la società ad organizzare la planimetria del piano vasca sapientemente calcolata metro per metro per l’occasione e a tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione, sia con il proprio attivo lavoro, che con contributi finanziari e regali per le società partecipanti.

Un grazie ancora alla ditta TURBO che oltre ad offrire tutti i premi distribuiti ai primi classificati -ben 130- è stata presente durante tutta la manifestazione con Massimo Ramello e Luis Laera in rappresentanza della società.

Un arrivederci all’edizione del prossimo anno da parte di tutto lo staff della A.S.D. OSIMO NUOTO.

Dirigenti
da sinistra:
Enrico Angeloni, Eduard Lorente, Enrico Catalano, Laura Broggi, Nicola Febbraro, Leonardo Tumiotto, Cinzia Mazzieri


Podio tutto osimano
da sinistra:
Elisa Senigalliesi, Karolina Muti, Michela Gobbi.





FOTO di Bruno Severini e Andrea Muti





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 gennaio 2008 - 2646 letture

In questo articolo si parla di





logoEV