utenti online

FI Osimo ribadisce il proprio no a Strologo

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il Coordinamento comunale ha il dovere di criticare l'operato del suo rappresentante in seno al Consiglio comunale in quanto non conseguente alle direttive interne del movimento e del suo Coordinatore che detta la politica comunale.

da Marco Magnoni
Il Coordinatore comunale
Andrea Maria Teodori
Il vice-coordinatore comunale


Forza Italia di Osimo rimane stupita dalle forti dichiarazioni del Commissario provinciale e vuole sottolineare quanto segue: si era detto fino a ieri da parte di tutti di chiarire la questione all'interno del Movimento e non di metterla al pubblico ludibrio. Questo non è stato rispettato ed ora anche noi non possiamo esimerci di dire pubblicamente la nostra.

Il Coordinamento comunale ha il dovere di criticare l'operato del suo rappresentante in seno al Consiglio comunale in quanto non conseguente alle direttive interne del movimento e del suo Coordinatore che detta la politica comunale.

Il suo comportamento e quello di chi lo difende a spada tratta senza conoscere a fondo i termini della questione, è lesivo dell'immagine di Forza Italia e della sua compattezza politica.

Inoltre nessuno, dico nessuno è mosso ad arte da chicchessia e non si possono biasimare alcuni esponenti di Forza Italia perchè hanno degli incarichi amministrativi. Altri non li hanno e non li avranno mai semplicemente perchè non ritenuti all'altezza della situazione dalla totalità del mondo politico e quando sono chiamati a prendersi delle responsabilità non spariscono nel nulla prendendosi gioco di un intero Movimento politico per poi farsi rappresentare da un tutore.

Già in passato Forza Italia è stata costretta a sfiduciare pubblicamente il suo portavoce della CDL, in quanto proprio suil'argomento PRG era stata portavoce al contrario delle direttive del Movimento. Ci sembra un film già visto.

In definitiva riteniamo che l'attuale rappresentante in Consiglio comunale non sia in grado di portare avanti gli interessi di Forza Italia in Osimo e quindi sottoporremo ai vertici regionali l'operato dello stesso al fine di fare chiarezza e di non gettare al vento il lavoro svolto sin qui dal Coordinamento e dal comitato tutto.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 dicembre 2007 - 913 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/enRT





logoEV
logoEV