Strologo (FI): perchè sono stato assente al voto sul Prg

1' di lettura 30/11/-0001 -
Le scelte elettorali non possono essere influenzate da pressioni, ma devono essere il frutto di valutazioni e meditazioni personali e la mia assenza non è una fuga dalle responsabilità.

da Giovanni Strologo
Capogruppo consigliare Forza Italia


Carissimi osimani,

per me la politica è compiere scelte conformi ed atteggiamenti per il bene e per il miglioramento della vita pubblica. Ciò deve avvenire rispettando le regole e le leggi che tutta la collettività si è data.

La politica deve essere una missione, frutto di un forte spirito civico e di grande senso del dovere, è proprio in nome di questa nobile concezione della politica che con coraggio non ho partecipato al voto sul PRG.

Le scelte elettorali non possono essere influenzate da pressioni, ma devono essere il frutto di valutazioni e meditazioni personali e la mia assenza, non è una fuga dalle responsabilità, ma un segnale a chi riduce la politica solamente ad una competizione elettorale la cui azione va a beneficio solo di pochi.

In questa società malata di relativismo ho il diritto di sentirmi libero di agire poiché solo così si può fare ciò che è giusto svincolandosi da motivazioni e interessi personali.

Comportarsi in maniera corretta non perché timorosi di una punizione, ma perché si capisce che tale comportamento è giusto per se stessi, sia per gli altri nel rispetto reciproco.

Ritengo che con questo semplice gesto possa servire alle prossime generazioni di interpretare la politica con maggiore dignità rispetto alla contesa dei grandi interessi economici che non tutelano per nulla la nostra città.

Buon Natale a tutti.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 dicembre 2007 - 1068 letture

In questo articolo si parla di





logoEV