utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Latini sotto di un voto alla votazione sul Villino Verde

1' di lettura
1300

La maggioranza battuta al voto sulla mozione del Villino Verde, presentata alla Sala Gialla mercoledì 21 dai consiglieri Gallina, Cola, Francioni, Palazzini, Gelsomini, Donato, Falcetelli e Beccacece.

di Redazione
La maggioranza battuta al voto sulla mozione del Villino Verde, presentata alla Sala Gialla mercoledì 21 dai consiglieri Gallina, Cola, Francioni, Palazzini, Gelsomini, Donato, Falcetelli e Beccacece.

Il dispositivo chiedeva che non fosse accolta la proposta avanzata dalla Curia di chiudere il Villino Verde (sito in via Flaminia II) per venderlo a un privato e trasformarlo in un impianto residenziale. A questa procedura si sarebbe aggiunto l’ampliamento della Fondazione Recanatesi in cui tutto il personale sarebbbe stato infine riunificato.

La controproposta presentata dalla Liste Civiche nella mozione chiedeva perciò di impedire l’accorpamento delle due strutture impegnando il Comune a cambiare la destinazione d’uso dell’area del Villino Verde ridisegnandola nel PRG come socio-sanitaria.

Al momento della votazione il consigliere di maggioranza Andrea Falcetelli ha dovuto assentarsi, mentre il consigliere FI Giovanni Strologo ha votato con la minoranza. Risultato: 10 a 10, la mozione non è passata.

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 novembre 2007 - 1300 letture