utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Comitato per Ospedale di Rete: necessario intervento unitario

2' di lettura
1234

Necessario un intervento unitario delle Amministrazioni Comunali nei confronti della Giunta Regionale e dei relativi Consiglieri Regionali, al fine di sostenere l'immediato riavvio dei lavori di realizzazione dell'Ospedale di Rete a San Sabino.

da Comitato in Difesa dell'Ospedale di Rete
Gent.mi Sindaci, Assessori e Consiglieri dei Comuni di Osimo, Castelfidardo, Loreto, Recanati, Porto Recanati, Numana, Sirolo, Camerano ed Offagna, il Comitato Pro Ospedale di Rete San Sabino crede che un intervento unitario delle Vs. Amministrazioni, nei confronti della Giunta Regionale e dei relativi Consiglieri Regionali, sia necessario al fine di sostenere l'immediato riavvio dei lavori di realizzazione dell'Ospedale di Rete a San Sabino di Osimo.

Attraverso il Vs. intervento deciso ed unitario si potrà superare lo stato di incertezze e di indecisioni in merito a soluzioni alternative inaccettabili, contrarie agli interessi legittimi dei cittadini della bassa Valle del Musone.

Auspichiamo che Voi tutti possiate superare, nel più breve tempo possibile, eventuali divisioni, interessi e ogni pur legittima aspettativa di ogni singola Amministrazione Comunale, per arrivare a quella unità di intenti necessaria per portare a soluzione il problema della realizzazione dell'Ospedale di Rete a San Sabino di Osimo.

Riportare indietro le lancette del tempo e ripartire da quando si sono interrotti i lavori servirebbe a dare alle Vs. Amministrazioni ulteriore consenso da parte dei cittadini che vogliono una Sanità: pubblica, buona e a misura d'uomo.

Il Comitato si rende, come sempre, disponibile per qualsiasi collaborazione riteniate necessaria al fine del raggiungimento degli obiettivi comuni sopra descritti

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 novembre 2007 - 1234 letture