utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Canile di Passatempo: la Tecnovett intenzionata a riavviare il cantiere

1' di lettura
3330

Si riapre la questione del canile di Passatempo: la ditta Tecnovett, infatti, ha fatto presente che intende riavviare prima possibile il cantiere per la realzizazione dell'opera.

da Blog Sindaco Latini
Si riapre la questione del canile di Passatempo: la ditta Tecnovett, infatti, ha fatto presente che intende riavviare prima possibile il cantiere per la realzizazione dell'opera. La struttura, nella prima fase, potrà ospitare un massimo di 200 cani.

In virtù di ciò, il Comune di Osimo ha chiesto un incontro al Consiglio di Quartiere di Passatempo per fare il punto della situazione.

Il Comune di Osimo ha deciso inoltre di avviare una campagna per il rigoroso controllo degli escrementi dei cani in tutta l'area del Centro Storico. A tale scopo, i Vigili Ausiliari effettueranno sopralluoghi a tappeto nelle fasce orarie comprese tra le ore 5 e le ore 8 e tra le ore 21,30 e le ore 24. Tali operazioni saranno coordinate dal Comando di Polizia Municipale, i cui uomini interverranno tempestivamente in caso di segnalazioni da parte dei Vigili Ausiliari di contravvenzioni alle normative.

Si riapre intanto anche la questione del tempio crematorio. Non ritenendo valide le valutazioni che il Comune di Ancona ha prodotto in ordine al progetto, il Comune di Osimo intende riportare la questione nelle sedi competenti, al fine di giungere quanto prima alla identificazione di una soluzione interna.

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 novembre 2007 - 3330 letture