utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Boom Robur. Espugnata Porto Torres e acquistato Gizzi

5' di lettura
1222

L’Edilcost Osimo rinasce conquistando il primo successo esterno e ingaggiando la guardia ex Pistoia Mike Gizzi: ecco i numeri della giornata che sa di svolta e del neoarrivato. E domenica big match con Latina

di Giacomo Quattrini
redazione@vivereosimo.it

Prima vittoria esterna per la Edilcost Osimo in terra sarda. A cadere sotto i colpi della Ciani-band è la cenerentola Porto Torres, sconfitta 66-75. Vittoria importantissima, perché oltre a sollevare il morale di una squadra partita con troppe difficoltà ha anche rilanciato la classifica, che ora vede la Robur ottava con sei punti, ai limiti della zona playoff.

Ciani può iniziare a sorridere, perché finalmente si vedono i primi segnali delle potenzialità roburine e i numeri della sesta giornata parlano chiaro: con i 26 punti realizzati sabato contro la Silver Porto Torres, Ryan Bucci è stato infatti il secondo miglior realizzatore della giornata, dietro al rimpianto ex Marco Evangelisti (Consum.it Siena) top scorer del turno con addirittura 47 punti rifilati all'Original Marines Gragnano.

Con la preziosa vittoria esterna conquistata nell'anticipo di sabato 17 novembre, l'Edilcost detiene il quarto miglior attacco del girone (era 3°), con 471 punti segnati (media di 78.50) e la settima miglior difesa (era l'ottava), con 460 punti subiti (m. 76.67).

E' quanto emerge dalle statistiche elaborate dalla Lega nazionale pallacanestro relativamente alla 6a giornata di andata del girone B della serie B-1.

Continua la scalata di Ryan Bucci nella classifica dei "realizzatori", salito al 4° posto (era 7°), con 111 punti segnati (media di 18.50); in questa classifica è presente anche Claudio Pol Bodetto, al 13° posto (era 14°), con 88 punti (m. 14.67).

Nella graduatoria relativa alla "valutazione", Pol Bodetto si conferma al 7° posto, con 110 di valutazione (m. 18.33), Bucci è 17°, con 93 (m. 15.50), Rezzano è 20°, con 89 (m. 14.83). Nei "rimbalzi totali", Pol Bodetto è 9° (era 8°), con 43 rimbalzi (m. 7.17). Negli "assist" il capitano dell'Edilcost, Paolo Calbini, si conferma al 2° posto, 30 assist (m. 5.00), Bucci è ancora 15°, con 13 assist (m. 2.17).

Nelle "palle recuperate", Calbini balza al 3° posto, con 19 recuperi (m. 3.17). Nelle "stoppate date" Pol Bodetto conquista il 2° posto (era 3°) con 7 stoppate rifilate (m. 1.17). Nei "falli subiti" Bucci è 14° (era 18°), 27 (m. 4.50). Nei "tiri da 2 punti", Pol Bodetto si conferma all'11° posto, 31/51 (60.78%). Nei "tiri liberi", Bucci torna al 2° posto (era 3°), 25/28 ( 89.29%), Pol Bodetto scende di due posizioni, passando dalla 17ma alla 19ma, 26/33 (78.79%). Infine, nei "tiri totali", Pol Bodetto si conferma al 7° posto, con 31/55 (56.36%), Rezzano è sceso al 15° posto (era 12°), 29/56 ( 51.79%).

Notizia bomba anche l'accordo raggiunto con il giocatore italo-americano Mike Gizzi, guardia di 196 cm, nato a Philadelphia (Pennsylvania) il 16 settembre 1975.

Nell'ultima stagione Gizzi ha militato nelle file della Power Dry Pistoia, squadra che ha conteso proprio alla Robur Osimo la promozione in Legadue nella serie di finale persa 3-0. I

l giocatore italo-americano, dal doppio passaporto (il nonno era di Sulmona), dopo aver effettuato le rituali visite mediche, è già a disposizione del coach Franco Ciani, il quale, molto probabilmente, domenica lo schiererà subito in campo, indossando la maglia numero 11.

Gran tiratore da ogni posizione, molto versatile, gioca le 3 posizioni dietro, usa bene i blocchi e sa crearsi il tiro, buona attitudine ed allenabilità. Appena laureato (La Salle University, 1994-'98) Gizzi avvia la sua attività cestistica nella formazione francese di serie A Besancon (126 punti, media 5.3); l'anno successivo passa all'Olimpia Milano, in serie A, dove disputa due campionati ('99-'00: 91 p., m.5.1; '00-'01: 72 p., m. 6.5); la stagione 2001-'02 la disputa con la formazione greca di A-1 del Panellinios Atene (176 p., m. 11.0); nel 2004 torna in Italia e precisamente a Patti, dove risulta il miglior cannoniere del girone con 657 punti; ancora a Patti con la maglia della Confcommercio nel campionato 2005-'06: 605 p., m. 22.4 nella regular season; il campionato 2006-'07 è quello del passaggio alla Power Dry Pistoia (regular season: 349 p., m. 14.0, play off: 157 p., m. 12.1).

Alla Edilcost Osimo, Mike Gizzi arriva con grande determinazione: "Ho provato una soddisfazione immensa nel vincere il campionato l'anno scorso e se ho scelto Osimo è perché qui si possono fare cose simili. Ho trovato una squadra importante, in cui non devo caricarmi di tutte le responsabilità come facevo a Patti, perché questa Edilcost è piena di giocatori importanti".

Conosceva già Claudio Pol Bodetto, per averci giocato insieme l'anno scorso a Pistoia, ed il suo connazionale Ryan Bucci. "Soprattutto conoscevo il clima che si respira ad Osimo, quello che ho toccato con mano nella finale play off dello scorso anno. C'è un bellissimo palasport, un ambiente molto caloroso e poi ad Osimo si vive bene e per me è la cosa più importante".

Sabato lo raggiungerà la sua famiglia, la moglie con i tre figli. Mike non vede l'ora di scendere in campo. "Sono a disposizione. In questi mesi ho continuato ad allenarmi, anche se mi servirà un po' di tempo per essere al top della condizione. Ma non troppo tempo. Contro Latina ci sarò. Coach Ciani? E' un grande allenatore, finora c'eravamo incontrati solo da avversari, ma su di lui ho sentito solo cose belle".

L'Edilcost la seguiva già da un po'. "Dagli Stati Uniti mi sono sempre tenuto informato, adesso sono contento di essere un giocatore di Osimo".

Saranno infine Michele Capurro di Reggio Calabria e Paolo Flammini di Ferrara gli arbitri designati dalla Fip a dirigere il big match di giornata tra Edilcost Robur Osimo e Benacquista Latina, capolista con 10 punti. Palla a due domenica 25 novembre, ore 18, al PalaBaldinelli.

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 novembre 2007 - 1222 letture