Latini : L'Associazione Amici Animali arriva tardi

1' di lettura 30/11/-0001 -
L'Associazione Amici Animali, con il suo ricorso al Tar, arriva tardi, perchè l'ordinanza che vietava il passaggio dei cani lungo corso Mazzini è già stata revocata dall'Amministrazione Comunale.

di Michela Sbaffo
redazione@vivereosimo.it


Ricorso al TAR contro il divieto di passeggio serale dei cani in centro storico, per il Sindaco Dino Latini l’Associazione Amici Animali “arriva tardi”. Annota infatti nel proprio blog: “L'Associazione Amici Animali, con il suo ricorso al Tar, arriva tardi, perchè l'ordinanza che vietava il passaggio dei cani lungo corso Mazzini è già stata revocata dall'Amministrazione Comunale.

Tale ordinanza, infatti, era relativa soltanto al periodo estivo per tutelare le moltissime persone che la sera si recano in Centro.”

Nodo del contendere l’ordinanza emessa lo scorso settembre in cui si vietava il passeggio dei cani lungo il corso principale dalle ore 18 alle ore 24, a cui subito si sono ribellate varie associazioni animaliste di Osimo e dintorni.

Per Latini “L'Associazione Amici Animali cerca solo di strumentalizzare la questione, mentre il Comune continua a lavorare per dare stabilità alle strutture e agli interventi nel campo degli animali, con particolare riguardo ai cani.”

Si segnala che la Giunta ha espresso parere favorevole all’acquisto della struttura adibita a canile sita in via Chiaravallese n.135 per un importo stimato in 120.000€.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 29 ottobre 2007 - 1262 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV