Messa a Loreto con il rito romano antico: funzione gremita

2' di lettura 30/11/-0001 -
Santa Messa Pontificale, con il rito romano antico, del 14 settembre a Loreto nella Basilica inferiore dei Santi Pellegrini officiata da Sua Eminenza Reverendissima Il Cardinale Dario Castrillon Hoyos, Protodiacono di SRC, Presidente della Pontificia Commissione Ecclesia Dei.

da confraternite delle Marche


La Basilica inferiore non è stata sufficiente a contenere tutti i fedeli accorsi, tra cui molti giovani. Grandissima è stata la compostezza durante il lungo rito. La scelta della chiesa inferiore, con l'altare celebrativo verso la Croce, è stata fatta per poter celebrare l'antico rito nella maniera corretta: verso la Croce, nel giorno della sua Esaltazione, nell'unica direzione di preghiera. Il servizio liturgico è stato svolto dai seminaristi dell'Istituto Cristo Re Sommo Sacerdote.

Ha porto il saluto ai fedeli il Rettore della Basilica Padre Marzio Calletti. Fra i molti sacerdoti intervenuti, da ogni parte d'Italia, Mons. Angelo Amodeo, Canonico del Duomo di Milano, che ha svolto il ruolo di "prete assistente". Bellissimi i paramenti, rossi come sono prescritti per la festa dell'Esaltazione della Croce, fatti realizzare da Eleonora d'Asburgo alla fine dell'assedio di Vienna. Presenti rappresentanze diplomatiche, militari, civili, imprenditoriali, una bella rappresentanza di Confraternite marchigiane e diversi Cavalieri e Dame del Sovrano Militare Ordine di Malta.

Fra i fedeli, due Sacerdoti Ortodossi, rappresentanti rispettivamente del Patriarcato di Constantinopoli e di Mosca. L'impegnativo commento musicale è stato svolto dalla Cappella Musicale della Basilica della Santa Casa, diretta dal Maestro Padre Giuliano Viabile, che ha cantato il "proprium" della festa e il "Rossini Chamber Choir" di Pesaro, diretto dal Maestro Simone Baiocchi, che ha composto anche il Te Deum finale, la cui registrazione sarà donata al Papa Benedetto XVI.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 settembre 2007 - 2166 letture

In questo articolo si parla di





logoEV