Centro Commerciale Fidardense: necessario dialogo con tutti

2' di lettura 30/11/-0001 -
La CNA Commercio e Turismo non riceve l’invito per la partecipazione al convegno di sabato scorso incentrato sulla messa in sicurezza del Fosso di Rigo; un’occasione mancata di dialogo per un confronto serio sulla struttura di Monte Camillone.

da CNA Commercio e Turismo


Sabato 16 settembre la società costruttrice del Centro Commerciale di Monte Camillone, con il patrocinio del comune di Castelfidardo, ha organizzato un Convengo sul tema delle sinergie tra pubblico e privato, incentrato in particolare sul risanamento del Fosso di Rigo. Le polemiche che ne sono scaturite dimostrano quanto l’argomento sia complesso e non possa essere affrontato con superficialità. Il contributo di privati nel campo degli investimenti infrastrutturali è una soluzione efficace se e solo se le pubbliche amministrazioni valutano attentamente il progetto ed in particolare controllano la realizzazione dei lavori.

La CNA Commercio e Turismo vuole invitare le amministrazioni locali a riflettere sia sull’inadeguata rete viaria presente in zona (che rischierebbe di “strozzare” ancora di più la già martoriata frazione di Osimo Stazione), sia e soprattutto sull’equilibrio idrogeologico dell’area. La realizzazione del Centro Commerciale, infatti, porterebbe ad una cementificazione di un’area molto vasta e che potrebbe accentuare ancora di più l’impermeabilizzazione del nostro territorio.

I commercianti della CNA, inoltre, ritengono anche che il convegno del 16 settembre a Castelfidardo rappresenti un’occasione mancata, un momento di dibattito fondamentale per operare scelte consapevoli: il confronto può avvenire solo se vi è la trasparente volontà di dialogo con tutti i soggetti interessati al Centro Commerciale, comprese le associazioni di categoria. Gli inviti del convegno sono stati spediti dalla società costruttrice del Centro Commerciale e ad oggi la nostra organizzazione, sia come associazione che come categoria, non ha ricevuto nessun tipo di invito ufficiale.

Abbiamo appreso la notizia qualche giorno prima dell’evento dai pochi manifesti affissi e soprattutto dall’assenza motivata del Sindaco di Osimo apparsa sui quotidiani locali.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 settembre 2007 - 1372 letture

In questo articolo si parla di





logoEV