I pacchi donati dal Campanile arrivano anche dalle barche a vela

2' di lettura 30/11/-0001 -
Campagna di auto –finanziamento per il “Campanile”, Associazione di promozione sociale di Osimo attraverso la partecipazione di domenica 19 agosto alla Fiera di San Giovanni a Porto Recanati e domenica 26 agosto sempre a Porte Recanati nel mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato.

da Direttivo Campanile


Il Direttivo del “Campanile”, Associazione di promozione sociale di Osimo, riunitosi giovedì 23 agosto ha esaminato i risultati dell’attività promossa a favore della collettività osimana negli ultimi tre mesi, in particolare ha posto l’evidenza la valenza della brouschure “sicurezza ” trasmessa a tutte le famiglie osimane, la consegna dei pacchi agli anziani indigenti osimani. e non da ultimo l’impegno per la raccolta delle oltre 2.000 firme per la salvaguardia dell’Ospedale di Rete in località San Sabino di Osimo.

La campagna di informazione per limitare i rischi alla sicurezza sia alle persone che alle cose, promossa dal “Campanile”, ha avuto riscontri senz’altro positivi in quanto molte persone hanno apprezzato i consigli dati e hanno posto più attenzione a situazioni non valutate “pericolose” in precedenza.

La consegna dei pacchi alimentari è iniziata nel mese di luglio e ne sono stati consegnati n.17 ad anziani osimani indigenti. Abbiamo trovato una povertà dignitosa, fatta di silenzi e di lotte quotidiane per sopravvivere, che ci ha rimandato indietro di tanti anni.

L’aiuto dato è stato inteso come una mano amica, un non sentirsi soli, tutto ciò ci ha spinto a non abbandonarli a continuare nel tempo la nostra attività.

Per reperire i fondi per tale iniziativa è iniziata una campagna di auto –finanziamento attraverso la partecipazione di domenica 19 agosto alla Fiera di San Giovanni a Porto Recanati e domenica 26 agosto sempre a Porte Recanati nel mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato.

La Bancarella propone articoli in prevalenza a carattere marinaro: barche a vela, ricavate da legname lavorato dal mare, quadri ed altri prodotti di decoupage, realizzati dai soci dell’associazione, Invitiamo i lettori a venirci a trovare domenica a Porto Recanati per conoscerci meglio e chi vorrà potrà avere con una piccola offerta un oggetto artigianale, comunque unico non ripetibile, che non rimarrà un semplice acquisto, ma contribuirà indirettamente a una solidarietà fattiva e concreta.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 agosto 2007 - 1467 letture

In questo articolo si parla di





logoEV