utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Osimana da urlo, altri tre tasselli fondamentali messi a segno

3' di lettura
1787

Non si ferma un attimo l’opera di rafforzamento portata avanti dal ds Giacco in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Tre le operazioni andate in porto in pochi giorni: rimane Polzonetti in difesa, mentre arrivano dall’Ancona il baby Sebastianelli e dalla Cingolana il portiere Ruspantini.

di Giacomo Quattrini
redazione@vivereosimo.it

Se dovessimo sfilare una graduatoria relativa al calcio mercato estivo di Eccellenza, potremmo tranquillamente piazzare l’Osimana tra le primissime, dietro soltanto a Piano San Lazzaro e Fossombrone, che partiranno con l’obiettivo esplicito del primo posto. E’ un’Osimana da sogno e i supporters sperano che non sia solo da sogno di mezza estate. Giacco sta allestendo una rosa di primo piano e mister Lelli a questo punto non potrà accontentarsi di una mera salvezza.

Con questa squadra e questi investimenti l’Osimana potrà ricoprire un ruolo da protagonista sebbene sia una matricola per la categoria. La concorrenza sarà forte, molte le squadre rafforzate e di gran blasone (vedi Vigor Senigallia, Civitanovese, Jesina e Vis Pesaro), ma un pensierino al quinto posto finale, che garantirebbe l’ingresso ai playoff, si può fare, già da ora.

Negli ultimi giorni i dirigenti giallorossi hanno concluso positivamente tre trattative interessanti, forse fondamentali.

La più importante è la permanenza sotto le 5 torri del terzino, di proprietà dell’Ancona, Luca Polzonetti. Il diciannovenne nativo di Osimo Stazione ha ricevuto offerte allettanti da Piano San Lazzaro, Fossombrone, Recanatese e Tolentino, come riporta una nota apparsa sul sito ufficiale giallorosso, ma alla fine il ragazzo si è convinto a rimanere ad Osimo e tra le due società non ci sono stati problemi nel rinnovare ancora l’accordo.

“Se dovevo rimanere a giocare in Eccellenza, non mi sarei mosso da Osimo - dice Polzonetti su osimana.it-. Un bell'ambiente, dove mi sono trovato subito bene grazie ad un'ottima società e al feeling instaurato con l'allenatore. Sono stato cercato anche da squadre di serie D, ma l'Eccellenza di quest'anno è superiore. Ci aspetta un campionato bellissimo ed interessante, tecnicamente più valido della serie D. Quindi ho preferito rimanere ad Osimo, anche perche è la mia città ed inoltre la dirigenza sta allestendo un'ottima squadra.” Come dargli torto?

Un altro colpo importante è l’ingaggio del portiere, forse l’ultimo tassello da coprire per completare l’organico. Si tratta di un estremo difensore di assoluto affidamento, Diego Ruspantini, lo scorso anno alla Cingolana in Eccellenza. Il ventottenne portiere portorecanatese vanta un passato nel Potenza Picena, Monturanese, Castelfidardo e Filottrano, ma soprattutto un provino con l’Inter effettuato all’età di 23 anni.

“Ho scelto l'Osimana, perchè è una società ambiziosa e seria - le prime parole di Ruspantini giallorosso rilasciate sul osimana.it-. C'è un bel progetto ed inoltre stimo molto mister Lelli ed il preparatore dei portieri Carbonari. Sono sicuro che mi può aiutare a crescere ulteriormente”.

La terza operazione andata in porto riguarda l’approdo in giallorosso del baby Jordy Sebastianelli, che nella scorsa stagione ha giocato nella Berretti dell’Ancona allenata da Massimo Di Stefano. Un giovane promettente, appena diciottenne, che andrà a ricoprire il ruolo di terzino destro, ma che all'occorrenza può giocare anche a centrocampo, sia come esterno destro che sinistro.


Polzonetti Luca

Ruspantini Diego


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 luglio 2007 - 1787 letture