utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

CIV Misano: Baiox costretto al ritiro mentre era al comando della gara

2' di lettura
1555

Sul medesimo circuito di Misano Adriatico, che solo 7 giorni fa ha ospitato il mondiale Superbike, si è disputata la 4^ prova del Campionato Italiano Velocità nella quale si attendeva la conferma della bellissima vittoria che il forte pilota di Osimo aveva ottenuto la settimana scorsa.

da OSIMO BIKERS PRESS OFFICE BAIOX WEB
Paolo Pesaresi
www.matteobaiocco.it

Le premesse per una nuova bellissima gara, nonostante il gran caldo che per tutto il weekend ha fatto da padrone, c'erano tutte. infatti Matteo partiva ancora una volta dalla prima fila avendo ottenuto il secondo miglior crono delle prove dietro il pilota della Yamaha Italia Michele Pirro.

Scattato ancora una volta al comando della gara, Baiox ha tentato subito la fuga guadagnando 7 decimi di secondo alla fine del primo giro. Il forte pilota del moto club BruttaPiega ha mantenuto la testa della gara con autorità fino al decimo dei quindici passaggi previsti per la gara. Proprio mentre mancavano 5 giri al termine della competizione il pilota marchigiano è stato costretto a rallentare e poi a prendere la via dei box, per un banale problema tecnico che lo ha costretto al ritiro forzato, lasciando sia Matteo che tutto il Team Umbria Bike con l'amaro in bocca. Baiox lasciava così la testa della gara a Pirro che nel finale veniva poi sopravanzato dal pilota Suzuki Ilario Dionisi.

Purtroppo ora Matteo, a seguito di questo inaspettato stop, si trova a dover recuperare 20 punti dalla testa della classifica del Campionato Italiano a sole due gare dal termine. L'impresa si prospetta ardua ma sia il Team Umbria Bike che il pilota osimano hanno già dimostrato ampiamente di avere le capacità per giocarsi il tutto per tutto nel finale di stagione, con le ultime due prove previste per il 16 settembre ancora a Misano ed il 14 ottobre sul velocissimo circuito del Mugello.

Sentiamo ora le impressioni di Baiox dopo la gara

Baiox: Che sfortuna! Ero in testa e sarei potuto rimanerci fino alla fine della gara ma purtroppo la moto si è fermata per una banale perdita di olio che mi ha costretto al ritiro. E’ la prima volta che ci succede ed è stato un inconveniente davvero imprevedibile.

Ci tengo a ringraziare comunque il team Umbria Bike perché anche questa volta eravamo pronti per portarci a casa un altro bel risultato. Cercherò di dare il massimo nelle ultime due gare e poi dopo la bandiera a scacchi tireremo le somme di una stagione comunque già positiva”


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 giugno 2007 - 1555 letture