Gallina (Slt): La Val Musone non perderà l'Ospedale

4' di lettura 30/11/-0001 -
Mirco Gallina (Slt), sull'Ospedale di Rete: "Osimo e tutti i cittadini della vallata del Musone a Sud di Ancona NON VERRANNO DERUBATI DI QUESTA STRUTTURA... al di là di quello che forse vorrebbe il Consigliere Regionale Favia."

di Mirco Gallina
Capogruppo “Su la Testa” “Patto Sociale per Osimo” “Osimo Democratica”


“Basta campanilismo”... grida agli osimani Favia !!! ... ma da che pulpito viene tale denuncia.... da colui che vorrebbe spostare l’Irca alla Baraccola per non scontentare il Sindaco Sturani (che non vuole vedere portato fuori da Ancona tale struttura) ma nel territorio di Osimo per poter utilizzare i finanziamenti dell’Ospedale di rete.

E le proteste degli Osimani (e non solo visto che il problema è di un bacino di oltre 100000 abitanti ) SAREBBERO ... “STERILE CAMPANILISMO”.. ma ci faccia il piacere !! si risparmi certe affermazioni il Vice presidente del Consiglio Regionale !! come quelle che “la scelta della Baraccola è sicuramente migliore e più baricentrica..”

Ricordo al Consigliere Regionale Favia che l‘Ospedale di Rete deve coprire le necessità del territorio della Valle del Musone.. non quelle della valle dell’Aspio.. e che per arrivare all’Ospedale come mezzo di trasporto si richiederebbe solo l’elicottero considerato il già grave stato di traffico della zona !!

Lasciando perdere le considerazioni del Consigliere Favia, denuncio invece che se “nessuna battaglia di parte si debba combattere” (come invitava l’Onorevole Giacco nei giorni scorsi) anche le iniziative dei Partiti, che sin da subito (personalmente e a nome delle liste che rappresento) ho chiamato ad intervenire, dovrebbero essere estese alla partecipazione generale, pertanto invito il partito della Margherita e dei Ds. (Nardini e Pellegrini) se fosse accolta la loro richiesta di incontro dal Governatore Spacca, ad estendere tale partecipazione anche al sottoscritto, al rappresentante del Partito della Rifondazione Comunista (Pasquinelli) che ha già anche lui preso una netta posizione di “opposizione alle scelte paventate dalla Regione (peccato che in passato invece fosse assolutamente contrario al progetto del “Projet-Financing” ) come al rappresentante dell’ UDC e Alleanza Nazionale in consiglio Comunale (Domizio) ad un rappresentante della lista “liberi e forti” (Beccacece) e naturalmente al Sindaco di Osimo, perché mai come in questi momenti bisogna ricercare la massima coesione e unità nell’interesse comune.

Le Liste Civiche “Su la Testa”- “Patto Sociale per Osimo” e “Osimo Democratica” che da sempre hanno combattuto la battaglia per questa importantissima struttura anche da soli e contro tutti... (ricordate le difese ad Asur e Regione da parte di qualcuno...!! ) sono pronte a fare un passo indietro.. anzi due !! ma non ci stanno ad essere fatti passare da secondi su tale problematica.

Anzi mi permetto di suggerire che sarebbe opportuno costituire un “Comitato di Difesa dell’Ospedale” formato da persone senza simboli di partiti per evitare “furbe fughette in avanti” e “ridicoli giochetti” vari (scusate ma amo sempre dire ciò che penso anche a costo di passare da antipatico).

Urgentissima è anche la presa di posizione ufficiale che dovrà essere discussa e votata con un ordine specifico del Consiglio Comunale; ringrazio la solerzia con la quale il Presidente di Commissione l’On. Giacco ha accolto il mio invito a riunire urgentemente la Commissione Comunale “Sanità” che mi permetto di suggerire vista la particolare importanza dell’ordine del giorno in discussione tale incontro possa essere esteso a tutti i Capogruppi Consiliari, come ancora più urgente ritengo a questo punto se i concetti sopra esposti fossero condivisibili (mi sembra che possano esserlo o perlomeno me lo auguro) si programmi un “CONVEGNO-INCONTRO” pubblico per la costituzione del “ NEO COMITATO” e delle strategie da adottare.

Concludo con il ribadire che Osimo e tutti i cittadini della vallata del Musone a Sud di Ancona “NON VERRANNO DERUBATI DI QUESTA STRUTTURA”... al di là di quello che forse vorrebbe il Consigliere Regionale Favia.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 giugno 2007 - 1505 letture

In questo articolo si parla di mirco gallina, liste civiche, ospedale di rete





logoEV
logoEV