utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

DS-Margherita: Vogliamo un incontro con la Regione

2' di lettura
1078

Ospedale di rete: Ds e Margherita chiedono alla Giunta Regionale e alla Commissione di Sanità regionale un incontro in cui si possa chiarire cosa davvero sta succedendo.

di Michela Sbaffo
redazione@vivereosimo.it

“La nostra non è la protesta locale di una comunità che si lamenta della possibilità di perdere il proprio ospedale –esordisce Mauro Pellegrini (DS)- ma la richiesta che venga portato a termine un procedimento atteso da almeno venti anni dall’intera popolazione del distretto ancona Sud.”

I Ds e la Margherita di Osimo precisano la propria posizione nella polemica recentemente sorta attorno al costruendo Ospedale di Rete. C’è infatti la possibilità che nel nuovo Piano Sanitario Regionale al progetto dell’Ospedale di San Sabino si sovrapponga, addirittura forse andandolo a sostituire, la costruzione di una nuova sede per l’INRCA, nella medesima area.

“Spacca e l’assessore regionale alla Sanità, Almerino Mezzolani hanno sempre garantito il massimo impegno perché l’Ospedale venisse realizzato – continua Pellegrini – e ora assistiamo invece a una politica di poca trasparenza che non possiamo accettare in primis da parte dei nostri compagni di partito”.

L’invito, espresso anche da Aurora Nardini e Daniele Bernardini (Margherita) è chiara: si chiede alla Giunta Regionale e alla Commissione di Sanità regionale un incontro in cui si possa chiarire cosa davvero sta succedendo.

“Se il nuovo Piano Sanitario che sarà approvato entro Luglio prevede significative variazioni rispetto a quanto presente nel precedente (del 2003-6) ci deve essere comunicato –conclude Pellegrini- ed è necessario che sia chiaro una volta per tutte quali sono i reali progetti attorno all’Ospedale di S.Sabino”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 giugno 2007 - 1078 letture