utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Baioximo sbanca anche Misano e torna in testa al mondiale

5' di lettura
1461

Sul rinnovato circuito di Misano Adriatico, si è svolta la sesta prova della Coppa del Mondo FMI Superstock 1000, campionato riservato ai piloti under 24.

da OSIMO BIKERS PRESS OFFICE BAIOX WEB
Paolo Pesaresi
www.matteobaiocco.it

Sul rinnovato circuito di Misano Adriatico, si è svolta la sesta prova della Coppa del Mondo FMI Superstock 1000, campionato riservato ai piloti under 24.

Gli oltre 70.000 spettatori presenti hanno assistito ad una bellissima gara ed alla terza vittoria stagionale di Matteo Baiocco nella Superstock 1000, che lancia definitivamente il fortissimo pilota di Osimo, già campione europeo supersport, tra i protagonisti assoluti del mondiale 2007.

Baiox, che il mese scorso ha sbancato Monza, centrando la prima vittoria nella Coppa del Mondo e reduce dal recente successo di Vallelunga che lo ha portato in testa al C.I.V., è parso fin dalle prime prove del venerdì in condizione di attaccare il primato in campionato in mano all’australiano Mark Aitchison. Infatti al termine del primo turno delle prove ufficiali il forte pilota di Osimo era già davanti a tutti.

Ecco le impressioni di Baiox sulla prima giornata di prove: “Ho vinto a Monza, poi mi sono ripetuto la settimana scorsa a Vallelunga nel tricolore. Adesso sono davanti a tutti di nuovo. Cercherò di giocarmi tutto quello che ho nella gara di domenica mattina. Abito qui vicino e voglio dare una bella soddisfazione ai miei tifosi".

L'ottima prestazione del venerdì è stata confermata nel corso del secondo turno delle prove ufficiali di sabato che definivano lo schieramento di partenza per la gara.

Matteo, sulla Yamaha R1 del Team Umbria Bike / Chitarrai Motor è riuscito a conquistare la sua prima pole stagionale, segnando il tempo record di 1"39.49. A fargli da compagnia in prima fila il belga Xavier Simeon del Team Alstare Corona e i due portacolori della MV Agusta, Ayrton Badovini e Luca Scassa, rientrato per l'occasione dall'AMA superbike.

Ecco le impressioni di Baiox sulla seconda giornata di prove “Sto vivendo un momento molto esaltante e questa prima pole completa il cerchio. Sta andando tutto bene: la Yamaha YZF-R1, la squadra ed io stesso. Ho trovato un po'di traffico e sono convinto che potevo far meglio. La gara sarà dura ma parto per vincere e tornare al comando del campionato.”

Nella gara della domenica mattina disputata in due manche, per permettere ai commissari di ripulire la pista dall’olio lasciato a seguito della rottura del motore della moto di Badovini, Baiox ha letteralmente sbancato Misano, vincendo entrambe le gare e dando una dimostrazione di forza che fino a questo momento della stagione non si era ancora vista nella Coppa del Mondo Stock 1000 under 24.

L'osimano, in entrambe le frazioni gara è infatti sempre scattato al comando ed ha mantenuto la testa della gara per tutti i giri in programma. L'unico a mantenere il passo è stato, a sorpresa, il pilota Suzuki Simeon, che però non è mai riuscito ad attaccare il pilota della città dei "senza testa". A completare il podio, ci ha pensato Ilario Dionisi.

Dopo il traguardo è iniziata la festa e tutti i fans di Matteo, posizionati nella collina che sovrasta la curva della "Quercia", simpaticamente rinominata per l'occasione "Collina Baiox" sono corsi a festeggiarlo, con striscioni, fumogeni e cori, regalando così un bellissimo spettacolo ed effetto scenico.

Matteo ha omaggiato il pubblico presente e i suoi tifosi, disputando il giro d'onore con la bandiera tricolore in mano consegnatagli dai ragazzi del suo Fan Club.

Inoltre va sottolineato, che come a Monza, il pilota del team Umbria Bike, guidato da Massimo Guercini e Sauro Mencolini, a Misano è stato l'unico italiano ad aver vinto una gara tra tutte le categorie che hanno corso (Superbike, Supersport, Superstock 1000 e Superstock 600 ).

Dopo sei prove su undici il ventitreenne di Osimo sale a 95 punti nella classifica provvisoria di campionato, superando l’australiano Mark Aitchison (Suzuki) terminato settimo nella sfida in riva all’Adriatico.

Sentiamo le impressioni di Baioxdopo la gara “Corro, con la Yamaha, per una piccola, ma "GRANDE" squadra, Il Team Umbria Bike e vedermi in vetta alla classifica mi riempie d’orgoglio.

Avevo già vinto a Monza e Vallelunga, ma questa volta è stata speciale perché c’erano tanti miei tifosi ad applaudirmi. Ogni volta che transitavo alla curva della Quercia, mi mancava il fiato e oggi non potevo far altro che vincere. Il prossimo week end saremo ancora impegnati qui, sul circuito di Misano, per disputare la quarta prova del Campionato Italiano Velocità e sarà altrettanto importante fare bene in ottica campionato"
.

Ricordiamo infine che Matteo ha corso con un casco dalla grafica speciale realizzata per l'occasione da "Rik Design" con l'ausilio straordinario di Stefano Simoncini, vice sindaco di Osimo, dove, in onore alla sua città, era riportata la scritta BAIOXIMO ed il disegno di una delle famose statue senza testa, simbolo della città.

Attraverso il sito ufficiale di Matteo “Baiox” Baiocco, www.matteobaiocco.it sono disponibili tutte le info, le foto e gli aggiornamenti sulla stagione STK 2007

Il prossimo appuntamento della Coppa del mondo FIM è invece per il 22 luglio sul circuito di Brno. Ancora una volta sarà possibile seguire le gesta di Baiox e dei "ragazzi terribili" della Stock 1000, sul canale satellitare Nuvolari ed Eurosport 2.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 giugno 2007 - 1461 letture