utenti online

AN: Ospedale di rete, i responsabili protestano contro se stessi

2' di lettura 30/11/-0001 -
Alleanza Nazionale: "Si ripete ad Osimo il grottesco tentativo della sinistra di cavalcare la protesta di piazza contro se stessa.

da AN - circolo territoriale di Osimo


Il teatrino continua, la storia si ripete.

Ad Osimo liste civiche e Ulivo pronti a scendere in piazza per l’ospedale di rete e per evitare il progetto Inrca.

Una mobilitazione da condividere nei contenuti, ma che non deve servire a sviare l’attenzione dei cittadini sulle responsabilità vere di una situazione grottesca.

Una amministrazione quale quella presieduta da Latini, ed una giunta regionale guidata dalle sinistre, sempre impegnate in una conflittualità permanente, che ha solo penalizzato i cittadini di Osimo.

Se l’ulivo ad Osimo protesta, lo stesso Ulivo in regione decide di proseguire nella politica pervicacemente protesa ad umiliare un territorio, reo di essere guidato da una amministrazione non gradita.

Si ripete ad Osimo, il grottesco tentativo della sinistra di cavalcare la protesta di piazza contro se stessa.

In buona sostanza si decide di essere forza di governo, ma si vuol mantenere il controllo del dissenso.

Noi condividiamo lo sdegno di chi pensa che sia ora che ad Osimo e nella Valmusone esista un ospedale degno di tal nome e che salvaguardi il diritto alla salute di tutto un comprensorio.

Al tempo stesso però, vogliamo ricordare ai cittadini che le responsabilità vanno individuate in quelle forze politiche, quelle di sinistra appunto, abituate a sdoppiarsi in forza di governo o movimento di protesta a seconda del luogo e del momento politico, e nelle stesse liste civiche che, con la loro politica di conflittualità permanente nei confronti di provincia e regione, hanno, di fatto, isolato e ghettizzato Osimo dal contesto regionale e provinciale.

Litigiosità e conflittualità non sempre pagano. Gli osimani ne stanno subendo le conseguenze.

Speriamo se ne ricordino quando si tratterà di votare.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 giugno 2007 - 1123 letture

In questo articolo si parla di an

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/enJx





logoEV
logoEV