Gallina (Slt): Favia ha gettato la maschera

2' di lettura 30/11/-0001 -
Gallina (Slt): "Vergognoso il comportamento a cui si sta assistendo alla faccia delle promesse dichiarate a una grande fascia di territorio a sud di Ancona".

di Mirco Gallina
Capogruppo “Su la Testa” “Patto Sociale per Osimo” “Osimo Democratica”


In riferimento alle dichiarazioni effettuate dal Vice Presidente del Consiglio Regionale Favia sottolineo che la proposta (avanzata dal Governatore Spacca in persona) di vedere trasformato li progetto di realizzazione dell’Ospedale di Rete di Osimo (con i soldi che da sempre, per ricordarLo all’Ill.mo Dott. Favia, erano destinati alla realizzazione di una struttura ospedaliera nel Comune di Osimo) nella nuova sede dell’Inrca. stravolgerebbe tutto quanto faticosamente ottenuto e progettato sino ad ora.

E' veramente VERGOGNOSO IL COMPORTAMENTO A CUI SI STA’ ASSISTENDO ALLA FACCIA DELLE PROMESSE DICHIARATE A UNA GRANDE FASCIA DI TERRITORIO A SUD DI ANCONA !!

Tralasciando i tempi e le possibili “Beghe Legali” che si prospetterebbero sull’ipotesi di rivedere il progetto (che è attualmente al vaglio dell’Asur per l’ultima firma) informo altresì la popolazione di Osimo e dei Comuni interessati che purtroppo di fronte a tanta “arroganza” dovremmo nuovamente attivarci e organizzare la NOSTRA PROTESTA a quello che si prospetta, non il “DECLASSAMENTO DEL NUOVO OSPEDALE DI RETE” ma il “DECLASSAMENTO DEL DIRITTO ALLA SALUTE” di tutti i cittadini di Osimo e della valle del Musone.

La gestione della “Sanità Regionale” e sopratutto le “Politiche” proposte dalla Regione non possono “SCARICARE” le difficoltà dell’Irca (sicuramente importanti e condivisibili) mettendo a rischio la realizzazione di una struttura che oltre 100.000 cittadini attendono oramai da oltre 30 anni !!

Nel richiedere sostegno a tutte le parti interessate a tale problematica (partiti, associazioni, liberi cittadini.. ) estendo un accorato e sincero appello al Governatore Spacca affinché prenda posizione e smentisca le voci che fino ad ora sono apparse sui giornali o quantomeno rivaluti seriamente tali “INDIRIZZI POLITICI” perché sarebbero deleteri a tanti cittadini e sopratutto alla credibilità di un mondo, “quello politico”, che sopratutto in questo periodo è fortemente in discussione ma che deve essere quotidianamente dimostrata in un paese che si dica DEMOCRATICO.

A livello osimano ho invitato il Presidente del Consiglio Comunale affinché interceda presso il Presidente della Commissione Consiliare “Sanità” affinché sia URGENTEMENTE convocata seduta straordinaria su tale problematica al fine di valutare eventuali congiunte iniziative.

Basta “balletti”.. questa opera “SI DEVE” fare.. LA SALUTE E’ UN DIRITTO PER TUTTI !!!!





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 giugno 2007 - 1423 letture

In questo articolo si parla di sanità, ospedale san sabino