utenti online

MTS presenta Genius, la nuova linea di caldaie murali

3' di lettura 30/11/-0001 -
Presentata sabato presso lo stabilmento di Passatempo la nuova gamma di caldaie murali "Genius", firmata Ariston, che sarà sviluppata e prodotta proprio nelle sede osimana.

di Michela Sbaffo
redazione@vivereosimo.it


Gran giorno sabato per il Merloni Termo Sanitari Group, azienda leader nel settore riscaldamento acqua e ambiente: si è svolta infatti in prima mattina presso lo stabilimento osimano, sito in via Cola nella frazione di Passatempo, la cerimonia formale di presentazione della nuova gamma di caldaie murali hi-tech “Galileo”.

Tantissime e di grande spicco le autorità che hanno preso parte all’evento, il Presidente della Regione Marche Gianmario Spacca, la neopresidente della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande Esposto, l’ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede Giuseppe Balboni Acqua, il rettore dell’Università Politecnica delle Marche Marco Pacetti e l’arcivescovo Edoardo Menichelli.

Per il Comune di Osimo erano presenti il Sindaco Dino Latini, accompagnato dai consiglieri delle Liste Civiche, i vertici delle Forze dell’Ordine, nonché rappresentanti del mondo scolastico e culturale.

Eccellente anfitrione è stato lo stesso presidente dell’MTS Group, Francesco Merloni, che, in un breve discorso di apertura, ha tracciato una mappa della storia dell’azienda, ripercorrendone lo sviluppo che l’ha portata, nell’arco di settant’anni e grazie al lavoro e alla tenacia dei diversi membri della famiglia Merloni che l’hanno guidata, a raggiungere oggi la status di leader globale nel riscaldamento dell’acqua e dell’ambiente.

Il Gruppo dimostra la sua vocazione ‘internazionale’ generando all’estero addirittura l’80% del proprio fatturato, di cui buona parte in est Europa; ha 23 stabilimenti situati in 10 Paesi, conta 7.300 dipendenti, 45 filiali e una rete commerciale che copre oltre 150 nazioni in tutto il mondo. “L’internazionalizzazione è al tempo stesso una necessità –ha concluso Merloni- e qualcosa che dà forza all’azienda. Chi si rinchiude nel proprio nido non può crescere e affrontare un mercato così competitivo.”

Aldino Zeppelli, direttore dello stabilimento di Osimo, ha quindi presentato nei dettagli il nuovo fiore all’occhiello della produzione Ariston (marchio MTS): la nuova gamma di caldaie murali “Galileo”, composta dai modelli Genus, Class, Egis (le prime due anche in versione Premium).

"Galileo" si distingue per la massima efficienza energetica, minimi livelli di impatto ambientale e un comfort ancora maggiore grazie ai nuovi sistemi di gestione elettronica, e si caratterizza inoltre per una delle più importanti tecnologie a favore del risparmio energetico (fino al 30%), ovvero la condensazione.

La nuova gamma sarà sviluppata e prodotta proprio nello stabilimento osimano, che, inaugurato nel 1997, si estende su una superficie totale di 40.000 mq di cui 22.000 dedicati a impianti produttivi, magazzini e uffici. In esso sono impiegate 300 persone per la capacità produttiva di 300.000 caldaie all’anno.

Dopo la presentazione le autorità intervenute hanno effettuato una breve visita guidata dello stabilimento. Aperte le porte ai dipendenti, alle famiglie e alla cittadinanza nel pomeriggio con l’Open Day.








Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 giugno 2007 - 5356 letture

In questo articolo si parla di inaugurazioni, passatempo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/enIN





logoEV
logoEV