utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

IDV: La precarietà delle Liste Civiche in caduta libera

1' di lettura
1605

Riteniamo questo passaggio (l'annuncio delle dimissioni del Sindaco) un’estrema conferma della precarietà e della mancanza di controllo politico sulle liste civiche ormai in caduta libera, le quali, senza una guida autorevole, non possono più reggersi al potere.

da IDV
In merito alle presentate dimissioni del Sindaco Latini volte più che altro ad ottenere un rimpasto di governo che consenta di sostituire alcuni elementi ormai ritenuti inaffidabili. stigmatizziamo l’inopportunità di una tale decisione, ai margini di una campagna elettorale sempre più difficile per Latini e per le Liste Civiche.

Non si spiega perché viene rimandata la decisione definitiva a proposito dell’impianto di betonaggio e bituminosi, adducendo proprio l’inopportunità dettata dal periodo elettorale, mentre si dichiara contemporaneamente una crisi di governo che nei fatti è solo virtuale.

Siamo ormai abituati ai colpi di mano del primo cittadino, anche se non sfugge alla cittadinanza l’estrema difficoltà in cui naviga l’Amministrazione, appesantita da decisioni estremamente impopolari (Canile, Tempio Crematorio, Betonaggio e bituminosi) e da contestazioni aperte dell’opinione pubblica (società partecipate, centro giovanile Matta, maggiorazione delle tasse).

Riteniamo questo passaggio un’estrema conferma della precarietà e della mancanza di controllo politico sulle liste civiche ormai in caduta libera, le quali, senza una guida autorevole, non possono più reggersi al potere. Ci auguriamo però che nella debacle non muoiano Sansone con tutti i Filistei, che purtroppo nel caso specifico sono i cittadini osimani.

Nella foto: Mirco Sesterzi - Italia dei Valori


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 maggio 2007 - 1605 letture