utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Festival della narrativa italiana: i libri finalisti. A te il voto!

2' di lettura
1272

Festival della narrativa italiana, i libri finalisti disponibili nelle librerie e nella biblioteca comunale. La scheda per votare anche online

da Comune di Recanati
www.comune.recanati.mc.it

Cresce l’interesse per la seconda edizione del Premio Recanati Festival della Narrativa italiana. In questa fase, infatti, protagonisti della manifestazione sono i lettori che hanno la possibilità di votare il loro volume preferito fra le cinque opere finaliste, in modo da farlo concorrere all’assegnazione del “Premio dei lettori”.

Sono due infatti le giurie: quella degli esperti, presieduta da Giancarla Mursia, e quella dei lettori, formata da coloro che, avendo lette le cinque opere finaliste, esprimeranno la propria preferenza attraverso la compilazione di una scheda di valutazione reperibile, nei prossimi giorni, anche sul sito del comune di Recanati, all’indirizzo www.comune.recanati.mc.it o da richiedere tramite posta elettronica, all’indirizzo sindaco@comune.recanati.mc.it.

Da venerdì prossimo, inoltre, dieci copie di ognuna delle cinque opere finaliste saranno a disposizione dei cittadini nella biblioteca comunale. I volumi finalisti si possono inoltre acquistare nelle librerie di Recanati e del territorio, già provvisti di scheda e di fascetta con l’indicazione del “Premio Recanati”. Gli orari della biblioteca comunale di Corso Persiani sono lunedì e giovedì dalle ore 15,30 alle ore 19. Martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 9 alle ore 13.

Le opere finaliste sono: “Gli uomini che non si voltano” di Gaetano Savatteri (Casa editrice Sellerio), “Stagioni” di Mario Rigoni Stern (Einaudi), “Il padre degli animali” di Andrea Di Consoli (Rizzoli), “Io sono di legno” di Giulia Carcasi (Feltrinelli), “Un saluto attraverso le stelle” di Marisa Bulgheroni (Mondadori).

Una cinquina di grande valore e prestigio, dunque, formata da autori di primo piano nel panorama culturale e letterario come Rigoni Stern, già vincitore di premi come il Campiello e il Premio Bagutta, da una scrittrice e saggista del calibro di Marisa Bulgheroni, da personaggi del mondo del giornalismo come il redattore del Tg5 Savatteri, fino a due giovani, come la 23enne Carcasi e il 31enne Di Consoli, che già hanno conquistato un posto di rilievo nel mondo editoriale per libri che hanno saputo toccare il cuore e la sensibilità dei lettori.

Le schede di valutazione dovranno pervenire alla segreteria del Premio, presso il Comune di Recanati, entro il 15 giugno. Il Premio Recanati è dotato di 15 mila euro per il vincitore assoluto e di 3 mila euro per ciascuno degli altri quattro componenti la cinquina finale. Nella giornata di domenica 24 giugno, presso l’Aula Magna del Comune, avrà luogo la cerimonia di assegnazione dei premio alla presenza degli autori e della giuria.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 maggio 2007 - 1272 letture