utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Superstock 1000: Baiox sfiora il podio a Valencia

4' di lettura
1182

Al Ricardo Tormo di Valencia si è disputata la seconda prova della Coppa del Mondo Superstock 1000. il pilota di Osimo Baiox,in sella alla Yamaha R1 del team Umbria Bike, ha portato a casa un ottimo quarto posto, che gli permette di risalire nella classifica generale di campionato ugualmente in 4^ posizione.

da sito del pilota Baiox
www.matteobaiocco.it

Valencia (Spagna), 15 aprile 2007. Al Ricardo Tormo di Valencia si è disputata la seconda prova della Coppa del Mondo Superstock 1000, caratterizzata da condizioni meteo incerte. I giovanissimi ragazzi della Stock 1000 hanno ancora una volta fornito un bellissimo spettacolo, ricco di duelli, sorpassi e ... cadute, una delle quali ha obbligato la direzione gara a divedere la corsa in due parti.

Matteo Baiocco, partito dalla terza fila con l'11° crono ottenuto nel corso delle prove ufficiali del venerdì, in quanto le prove del sabato non hanno dato tempi di rilievo causa pioggia, ha disputato un' ottima "doppia" gara ricca di sorpassi. Al primo via il pilota di Osimo, in sella alla Yamaha R1 del team Umbria Bike, recuperava subito diverse posizioni e si metteva all'inseguimento dei primissimi.

Tuttavia l'asfalto reso umido da una pioggerellina caduta poco prima del via rendeva il tracciato molto insidioso e più di un pilota ne ha fatto le spese. La caduta del pilota ufficiale Suzuki Corona Xavier Simeon, che coinvolgeva l'incolpevole Ayrton Badovini, ha costretto quindi la direzione gara a dare bandiera rossa, causa la moto rimasta sull'asfalto. E' seguito quindi un nuovo schieramento e nuova partenza.

Nella seconda partenza Matteo Baiocco ha fatto "scintille" dando spettacolo, a suo di sorpassi. Partito dalla seconda fila (il secondo schieramento è stato fatto in base alla classifica della prima parte di gara), con gomma rain davanti e gomma da asciutto al posteriore, Baiox, sorpasso su sorpasso, al 6° giro si è portato al comando della gara e per qualche curva sembrava che potesse tentare la fuga.

Poi nel corso del 7° giro, a seguito di una piccola sbandata, ha perso due posizioni e poco dopo la gomma anteriore "rain" si è deteriorata molto rapidamente a causa dell'asfalto che si stava velocemente asciugando. Tutto questo ha causato forti vibrazioni allo sterzo e ha costretto Baiox a rallentare leggermente, per cercare di portare a casa il miglior risultato possibile.

Alla fine della corsa, per somma dei tempi delle due frazioni di gara, Baiox ha portato a casa un ottimo quarto posto, che gli permette di risalire nella classifica generale di campionato ugualmente in 4^ posizione.

Ricordiamo che attraverso il sito ufficiale di Matteo “Baiox” Baiocco, www.matteobaiocco.it, sono disponibili tutte le info, le foto e gli aggiornamenti sulla stagione STK 2007 e che inoltre è possibile lasciare messaggi attraverso il guestbook.

Sentiamo Baiox sulla seconda gara del 2007. Baiox: "La prima partenza è stata buona, avevo scelto una soluzione completamente bagnato ma dopo pochi giri le gomme si sono strappate e ho perso posizioni fino all'ottava. Con la caduta di Simeon e la bandiera rossa, abbiamo guadagnato una fila e nella seconda partenza ho scelto una gomma rain davanti e una da asciutto dietro.

Andava tutto bene infatti i primi giri ero davanti con Corti e Van Keymeulen e sono riuscito a prendere il comando della gara. Ma dopo un po, la gomma davanti ha ceduto e lo sterzo vibrava moltissimo, probabilmente anche a causa del mio stile un po troppo aggressivo sulla ruota anteriore. Comunque il quarto posto ottenuto per somma di tempi delle due gare mi soddisfa molto, anche in considerazione che in classifica generale siamo tutti li.

Ora in queste settimane avrò un tour de force con la prima prova del Campionato Italiano al Mugello prevista per il 22 e subito dopo con la terza prova della Coppa del Mondo che si disputerà sullo storico circuito di Assen il 29. Sono fiducioso di fare altri punti preziosi. Infine vorrei salutare di cuore tutti i ragazzi del mio Fan club e del moto club BruttaPiega che mi sostengono alla grande."


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 aprile 2007 - 1182 letture