utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Campocavallo e Via Marco Polo: due aree commerciali in crescita

2' di lettura
1314

Campocavallo e Via Marco Polo: due aree commerciali in crescita che necessitano di interventi mirati e urgenti I vertici locali di Confcommercio hanno incontrato il sindaco Dino Latini per affrontare le problematiche di due aree che da tempo richiedono maggiore attenzione.

da Confcommercio Ancona

Campocavallo e Via Marco Polo: due aree commerciali in crescita che necessitano di interventi mirati e urgenti. I vertici locali di Confcommercio hanno incontrato il sindaco Dino Latini per affrontare le problematiche di due aree che da tempo richiedono maggiore attenzione.

Riunione che ha registrato un proficuo faccia a faccia tra il primo cittadino e la delegazione di categoria composta dal presidente di Confcommercio Osimo Renato Frontini ed i consiglieri Andrea Andreoli (referente per Campocavallo) e Danilo Pergolesi (referente per via Marco Polo).

“Due zone strategiche - afferma il presidente Renato Frontini che come gli altri centri di servizio di quartiere e il centro storico sono oggetto di particolare attenzione della categoria”.

Primo punto all’ordine del giorno la frazione Campocavallo.

“Da due mesi la viabilità di quella frazione soffre i disagi causati dal cantiere stradale provocando difficoltà alle attività commerciali che insistono in quell’area. Il termine dei lavori è previsto tra una decina di giorni e contestualmente sarà necessario rivedere il sistema viario, così entro la prossima settimana torneremo ad incontrare il sindaco Latini per affrontare la questione”.

In agenda anche via Marco Polo, una zona che se da un lato negli ultimi cinque anni ha registrato un forte sviluppo vedendo crescere notevolmente il numero delle attività economiche, dall’altro necessita maggiormente di servizi.

“Al primo cittadino abbiamo manifestato le principali esigenze delle attività di quella via (frutto di una nostra indagine), e su tutte spiccano la viabilità, l’arredo urbano e l’illuminazione che dovrebbe fungere anche da deterrente per i malintenzionati. Questioni che subito dopo le festività pasquali saranno al centro di un incontro mirato con le attività di quella zona alla presenza del sindaco mostratosi disponibile a porre in atto interventi migliorativi”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 marzo 2007 - 1314 letture