utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

La Primavera Slava 2007: musica russa a Filottrano

2' di lettura
1366

Dopo il gran successo di pubblico ottenuto al Teatro la Fenice di Senigallia ed al Teatro di Maiolati Spuntini per due grandiosi concerti di balli folcloristici russi, lunedì 26 marzo 2007 alle ore 21.00 si esibirà, presso il Teatro “Torquis” di Filottrano, un’orchestra con strumenti popolari russi “Malachite”

da Associazione Marche Russia

L’iniziativa, nell’ambito del festival “La primavera slava 2007: i giorni della cultura russa in Italia”, è organizzata dalla Fondazione “Il mondo della Cultura” con l’alto patrocinio del Ministero della Cultura e delle Comunicazioni della Federazione Russa, dall’Associazione Marche Russia e dall’Associazione Premio Vallesina ONLUS con il patrocinio del Consolato Onorario della Federazione Russa di Ancona.

La manifestazione è promossa dal circolo “L’Incontro” in collaborazione con l’amministrazione comunale di Filotrano, l’incasso sarà devoluto a favore della Scuola Magnificat di Gerusalemme, creata da Padre Armando Pierucci di Moie di Maiolati.

Con quest’importante iniziativa culturale, continua una serie dei eventi promossi dal Consolato Onorario russo con lo scopo di far conoscere al pubblico italiano, e sopratutto marchigiano, la cultura multietnica russa e sviluppare rapporti culturali tra il popolo russo e quello italiano.

L’orchestra statale di strumenti popolari russi “Malachite” presenterà al teatro di Filotrano un intenso programma di musica popolare strumentale russa. Il gruppo proviene dalla città di Chelabinsk (capoluogo dell’omonima Regione) situata nella parte centrale della Russia, vicino alla catena montuosa degli Urali. Costituita nel 1987 è attualmente diretta dal Sig. Victor Lebedev.

Nel 1998 l’orchestra ha partecipato alla Fiera mondiale “Expo-98” di Lisbona (Portoghese). Una delle maggiori realtà concertistiche della Federazione Russa, ha realizzato collaborazioni con musicisti russi di fama mondiale, tra i quali: Irina Archipova, Elena Obrazova, Vladislav Piavko.

Gli organizzatori del concerto si augurano che tali iniziative artistiche aiutino ad arricchire la vita culturale delle città marchigiane, favorendo anche l’avvicinamento tra i due popoli.



PROGRAMMA SERATA



Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 marzo 2007 - 1366 letture