utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Imesa Osimo, Cioppi: “A Pistoia per vincere ma sarà molto dura”

1' di lettura
1138

Il coach della Robur parla della difficile trasferta di sabato in Toscana: “Non andremo certo a Pistoia per perdere, anzi, tutt’altro: faremo di tutto pur di fermare lo squadrone toscano."

da Imesa Osimo
www.gsroburosimo.it

Non andremo certo a Pistoia per perdere, anzi, tutt’altro: faremo di tutto pur di fermare lo squadrone toscano e per acquisire due punti fondamentali per l’accesso ai play off, ma sarà molto dura perché il team del collega Maurizio Lasi è da serie superiore”.

E’ quanto ha dichiarato il coach dell’Imesa Osimo, Stefano Cioppi, in vista della delicata trasferta di sabato (24 marzo) in Toscana, quando, alle ore 21, affronterà la Power Dry Pistoia al Palafermi.

“Il Pistoia –ha rimarcato Cioppi- con la struttura attuale e due buoni giocatori Usa potrebbe militare da protagonista in Legadue. Questo dà il senso della forza di questa squadra (che all’andata, il 20 dicembre 2006, è stata battuta dall’Imesa per 116-108 dopo ben 4 tempi supplementari al PalaBaldinelli, ndr.) dal budget da categoria superiore, così come i giocatori che ha in roster, vedi, tra gli altri, Chiaramello, atleta valido per la serie A.

Ma Pistoia ha anche gente del calibro di Gizzi e Bertolazzi che garantiscono gioco, punti ed esperienza, i quali sono affiancati da giovani promettenti come Cinciarini e Borsato. Insomma, Pistoia è proprio uno squadrone”. “Per quanto ci riguarda
–ha sottolineato Cioppi- cercheremo di farli giocare male e di vincere una gara per noi molto importante”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 marzo 2007 - 1138 letture